Sponsor in piazza da Madama per “L’aperitivo delle idee”

Durante la serata dedicata alle idee imprenditoriali, presentato in anteprima a stampa e sponsor il nuovo logo dei Tucani

 Brescia – Una serata particolare per gli sponsor e gli atleti di Atlantide che si sono incontrati giovedì al bar Madama di Piazza del Duomo per discorrere di idee, di pallavolo e per condividere insieme un aperitivo.

Un’ agorà, ma con il format innovativo dei brevi speech che condensano in un tempo stabilito l’esperienza dei relatori. L’apericena si è concluso con la presentazione in anteprima del nuovo logo della società, mostrato ai partecipanti e alla stampa, ma che sarà presto reso noto al pubblico con un incontro dedicato nel quale Atlantide esporrà anche le possibilità di sviluppo del brand per chi vorrà sostenere la squadra bresciana nella prossima stagione sportiva.

Quello di giovedì è stato il terzo appuntamento B2B organizzato da Atlantide, che già lo scorso anno aveva previsto l’iniziativa “Impresa e sport”, seguita ad ottobre dall’appuntamento con  “Sport idee e medaglie”.

Giocando sul fatto che il sei nel volley è il numero dei giocatori in campo,  Atlantide ha invitato sei rappresentanti di altrettante aziende a raccontare la loro idea, ciascuno per sei minuti esatti.Ha parlato per primo il Vice Presidente onorario Giovanni Ieraci, Presidente di McDonald’s, seguito dai rappresentanti di Agenzia di immagine La Pleiàde – che ha disegnato il nuovo logo -, Carnevali Store, Emmegi Srl, Sicuram per Job 81 e I performance Club. La formula è stata apprezzata dai presenti che confermano l’interesse alla reciproca conoscenza e all’incontro periodico con altri supporter, meglio ancora se davanti ad un’ informale cena con aperitivo in un posto nel cuore della città, come è il Madama Bar &Restaurant.

Soddisfatto Claudio Chiari, Responsabile Comunicazione e Marketing: “L’aperitivo delle idee è  uno degli appuntamenti che la società propone durante l’anno per far incontrare i suoi sostenitori, per consolidare la rete comunicativa tra gli sponsor e per ampliarla. Siamo impegnati in alcune trattative importanti al momento: abbiamo bisogno di imprenditori che si innamorino follemente della pallavolo e sognino in grande assieme a noi”.