Su il sipario sulla Centrale Sferc McDonald’s Brescia!

Brescia – Oltre alle novità del mercato, il campionato di serie A2 Credem Banca 2018-2019 segna per Atlantide un altro punto importante: Sferc Srl, società che lo scorso anno ha deciso di investire sulla propria immagine legandola alla maglia del libero, affiancherà nella prossima stagione i due title sponsor “storici” Centrale del Latte e McDonald’s. I tucani potranno dunque contare su un terzo partner, pronto a dare valore e a sostenere la squadra di coach Zambonardi.

Sferc Srl, azienda valtrumplina leader nel settore delle valvole a sfera, è guidata da Valerio Campadelli che, insieme alle sorelle Roberta e Sabina, gestisce l’azienda fondata dal padre Giacomo. Una società solida – è sul mercato da 30 anni – e in crescita continua, che gioca la sua partita sulla costante innovazione e che si affaccia al mondo delle sponsorizzazioni sportive con una scelta decisa e precisa:  “Oltre alla passione di tutta la famiglia per il volley, di Atlantide ci è piaciuto il progetto, centrato su una presenza ventennale sul territorio, che punta ad appassionare sempre più giovani, formandoli al proprio interno e facendoli crescere come gruppo – spiega Valerio, CEO dell’azienda – E’ una società che vuole far crescere il movimento del volley in provincia, migliorandone l’immagine attraverso la prima squadra. E’ un approccio allo sport che condividiamo e che ci accomuna: anche in Sferc mettiamo al centro la persona e la facciamo crescere in una squadra, perché crediamo che così si costruisca valore aggiunto. Abbiamo cominciato a novembre con la maglia del libero a sponsor unico e ci siamo via via entusiasmati, scegliendo ora di ampliare il nostro investimento verso tutta la squadra. Affiancare due sponsor del calibro della Centrale del Latte e di McDonald’s è un’opportunità di visibilità nazionale del nostro brand che creerà ricadute positive sia per Sferc, che per chi lavora con noi. Inoltre, la nostra è una realtà in crescita e crediamo che sia giusto restituire una parte dei risultati del nostro business aziendale alla collettività: investivamo già in progetti solidali, ora lo facciamo anche nello sport, attraverso il progetto di Atlantide, e alimentiamo un circolo virtuoso”.

Roberto Zambonardi: “Abbiamo presentato a Sferc una proposta ambiziosa, orientata sia alla scena nazionale che all’accrescimento della quantità e qualità dell’offerta di volley a livello locale. Il ritorno “a casa” di Paolo Iervolino – che tanto ha già fatto per il volley a Brescia – porta con sé i numeri di Stadion Volley (la sua società di Cellatica) e l’obiettivo di diventare un riferimento sempre più importante per la provincia. Sferc ha condiviso la nostra visione con coraggio e la ringrazio per essersi unita alla nostra famiglia di volley. Come benvenuto, mi limito a dire che le aziende che sono al fianco dei tucani incrementano il loro successo sul mercato: può essere che siamo noi un buon talismano!“

Il Presidente Zambonardi saluta con gioia la novità : “I partner affidabili sono la nostra benzina e tutta la famiglia Campadelli è appassionata di pallavolo. Il loro interesse verso la squadra è cresciuto durante lo scorso anno, fino a concretizzare questo passo avanti nella sponsorizzazione. Credo sia un bell’indicatore del fatto che stiamo creando un legame destinato a durare”.