Testa e cuore: vittoria esterna con il sesto posto già acquisito!

Pur con la matematica dalla sua, grazie al distacco da Spoleto sancito dall’anticipo di sabato, la Centrale McDonald’s scende in campo molto determinata: controlla il match e recupera una fase critica, giocando con grande carattere. La vittoria sulla Videx, dedicata a Jack Bellei, regala la ribalta a Pietro Margutti, protagonista nel non facile ruolo di sostituto di Cisolla.

Grottazzolina (FM) – Brescia, ormai certa della sesta posizione grazie alla vittoria raggiunta solo al tie-break da Spoleto ai danni di Roma, si presenta a Grottazzolina con Alberto Cisolla a riposo precauzionale per un fastidio alla schiena. Giacomo Bellei, grazie alla squadra di casa e agli arbitri,  riceve il tributo del pubblico e del campo in memoria del padre, scomparso giovedì.

Starting six: Ortenzi sceglie Cecato al palleggio con Morelli sulla diagonale, Vecchi e Richards in banda, Fiori e Salgado centrali, con Brandi e Calistri a darsi il cambio nel ruolo di libero. Capitan Tiberti è in campo incrociato a Bellei, con Margutti e Mazzon in banda, Codarin e Esposito al centro e Fusco libero.

Brescia ribalta l’avvio del set (3-1) con quattro ace (2 di Mazzon e 2 di Codarin) che segnano il sorpasso e il primo scatto in avanti dei tucani (5-9). Il gap si allarga sotto i colpi di Bellei (13-18) e Esposito (14-20), ma i padroni di casa approfittano del turno in battuta di Vecchi e si rifanno sotto con un buon break fino al 18-20. Salgado spara out il 20-23, ma un ace di Morelli e un muro su Mazzon riaprono il parziale (23-24): si va ai vantaggi e la spunta Brescia a muro (27-29).

I biancoblu prendono subito il largo e obbligano Ortenzi a due time out ravvicinati che non scuotono i padroni di casa. Mazzon con un diagonale stretto firma il 7-12, mentre Bellei pennella un servizio sulla riga di fondo visto dal video check per il 7-17. Pison è ora in regia e De Fabritiis entra al servizio, ma è Codarin a fare un ace (10-18), cui risponde Salgado (12-20). Minnoni ha il tempo di mettere a segno un attacco, ma la Videx è sopraffatta e subisce la continuità dei tucani che chiudono 14-25.

I bresciani battono bene anche nel terzo set e con una pipe di Margutti fanno il break del 3-5, ma un muro di Salgado e gli ace di Morelli tengono Grottazzolina in gioco (10-7). Codarin e Esposito si fanno sentire a muro e recuperano la parità a 15. Capitan Fiori centra il contro break con un servizio float insidioso (18-15); Brescia accorcia dal centro con Esposito (20-19); Mazzon trova un mani out da seconda linea per il 21 pari. Finale con Codarin che alza la voce – 6 muri e 19 punti per lui nel match -: prima attacca e poi mura Morelli, siglando il sorpasso (22-23). Mazzon si prende il primo match ball con un mani out, ma Morelli annulla. Il set si chiude ai vantaggi, con qualche incertezza in attacco che costa ai tucani il terzo parziale (27-25).

Videx parte rigenerata dalla vittoria e va avanti 8-3 e 11-6, insistendo sul servizio che dà filo da torcere alla ricezione bresciana. Mazzon e Tiberti restano lucidi e tengono i tucani incollati (13-11). Bellei ha un comprensibile calo: Sorlini entra per dargli tregua e dà la scossa che fa ripartire i tucani dal 16-12. Margutti firma il 16-14 e Esposito aggancia; è di nuovo Margutti – ottima prova con 17 punti di cui 3 block – a mettere il suo nome sul muro del 16-18.Tiberti galvanizza i suoi con un tocco di prima (17-19), con servizi efficaci e difese caparbie (17-21). Guida i compagni alla vittoria consegnando, precisa nelle mani di Esposito, una palla impossibile per qualsiasi altro alzatore (18-22) e regala il match ball a Sorlini, che non lo tradisce (20-25).

Zambonardi: “Una gran prova di carattere di tutto il gruppo, capace di recuperare il pesante svantaggio del quarto, dopo aver perso il terzo set. Sono contento di tutti oggi, in particolare di Margutti, che si sta allenando molto bene. Un ringraziamento speciale va a Bellei, per aver tenuto emotivamente finché ha potuto. Ora iniziamo a lavorare per affrontare i play off, ricordandoci che abbiamo già ottenuto la nostra Champions League, quest’anno”.

Tabellino

VIDEX GROTTAZZOLINA – CENTRALE McDONALD’S BRESCIA 1 – 3 (27 -29; 14- 25; 27-25; 20-25)

VIDEX GROTTAZZOLINA : Cecato 2, Richards 6, Vecchi 14, Morelli 21, Fiori 9, Salgado 6, De Fabritiis 1, Minnoni 1, Pison, Calistri (L), Brandi J(L). Ne: Gaspari, Romagnoli, Brandi N. All Ortenzi.

CENTRALE DEL LATTE McDONALD’S: Tiberti 1, Bellei 10, Esposito 13, Codarin 19, Fusco (L), Mazzon 14, Margutti 17, Sorlini 1, Statuto, Riccardi. Ne: Cisolla e Sommavilla. All. Zambonardi.

Note

GROTTAZZOLINA: errori in battuta 13, ace 9. Muri 8 ; Punti: 60 . Errori: 29.

BRESCIA: errori  in battuta 11, ace 8 . Muri 12. Punti: 75 . Errori: 28.

Durata set: (0.29; 0.20; 0.27; 0.27 ). Arbitri: Merli e Turtù. Addetto video check: Finucci.

Share This Post On