Lagonegro apre le danze al San Filippo!

 

Grande attesa per la prima casalinga della Centrale Sferc McDonald’s che domenica accoglie i lucani, lanciati dalla sorprendente vittoria su Santa Croce nell’esordio di settimana scorsa. Sulla panchina biancoblu un nuovo arrivo, il centrale sloveno Dane Mijatovic

 

 

Brescia –  Seconda giornata del campionato, ma prima in casa per la nuova formazione della Centrale Sferc McDonalds che domenica alle 18 ospita la Geosat Geovertical Lagonegro di coach Falabella.

La formazione lucana arriva forte della vittoria contro i temibili Lupi di S.Croce e con un sestetto del tutto rinnovato rispetto allo scorso anno, quando gli scontri con Brescia nel girone blu diedero ragione ai Tucani.

Oltre a Boswinkel e Galabinov, armi micidiali nelle mani del regista Pedron, al gruppo si è aggiunto Barreto, talento venezuelano che rinforza l’attacco in posto 4. Al centro ci sono Calonico (ex Tuscania) e Marra, giovanissimo in arrivo da Modena. Il libero è Fortunato.

I precedenti tra le due squadre dicono che nei quattro incontri giocati negli ultimi due campionati, Brescia ha sempre avuto la meglio, ma sappiamo – vista la vittoria contro Potenza Picena ottenuta dalla Centrale al primo turno di campionato  – che la statistica favorevole non basterà sul campo.

“Incontriamo una squadra esperta – spiega coach Zambonardi – con un regista che conosce molto bene la categoria, Boswinkel che lo scorso anno ha guadagnato la promozione con Siena e Barruto, schiacciatore non tanto alto ma molto dotato. E’ un avversario da temere che arriva con l’entusiasmo della vittoria sui Lupi. I miei atleti stanno lavorando con serietà e continuità, contiamo su un pizzico di fortuna e sul sostegno del nostro pubblico che aspettiamo numeroso”.

A disposizione del tecnico domenica ci sarà un nuovo giocatore che si è unito al gruppo solo da qualche giorno: il centrale sloveno Dane Mijatovic, 26 anni e 202 cm, fresco di convocazione in nazionale per il Mondiale concluso un mese fa.

Riparte il progetto Cuore Atlantide che dà visibilità alle associazioni del territorio ospitandone una per ciascun match in casa: il primo protagonista della nuova stagione è ABIO, Associazioni Bambino In Ospedale che dal 1978 offre aiuto ai piccoli pazienti per superare il potenziale trauma della permanenza in ospedale e offrire sostegno ai loro genitori. A Brescia ABIO opera da oltre quattro anni nella Pediatria e nel Pronto Soccorso Pediatrico dell’Istituto Ospedaliero Fondazione Poliambulanza con 30 volontari, alcuni dei quali saranno al San Filippo dalle 17 per farsi conoscere e dedicare tempo ai bambini che vorranno farsi truccare prima del match, magari facendosi disegnare un piccolo tucano.

Casse aperte dalle 16.30, acquisti on line dei biglietti su www.vivaticket.it. Diretta streaming su Lega Volley Channel dalle 18.

Arbitri del match: Roberto Guarneri e Giovanni Giorgianni; addetto video check: Giuseppe Fichera

 

Share This Post On