Centrale McDonald’s, operazione sorpasso

Tucani in campo in anticipo, sabato sera ore 20,30 contro Bolzano, con obbiettivo vittoria secca e quarto posto, in attesa dei big match di Gioia del Colle, che domenica ospita Spoleto, e di Tuscania, che invece riceve Bergamo.

BRESCIA- Dopo la grande vittoria con quarto set in rimonta dell’ultimo match casalingo contro Mondovì, la Centrale McDonald’s Brescia ritorna in campo nell’anticipo di sabato sera alle 20,30, quando al SanFilippo scenderà sul taraflex di casa il Mosca Bruno Bolzano, formazione che annovera tra le sue fila  l’ex Davide Quartarone e che ad oggi occupa la penultima posizione in classifica con 9 punti .

La terza giornata di ritorno della Regular Season propone per domenica alle 18,00 la sfida al vertice tra Tuscania e Bergamo e soprattutto quella tra Gioia del Colle – attualmente quarta con un punto in più rispetto a Brescia – e l’armata di Spoleto – seconda -, in quella che, in caso di vittoria degli umbri, si potrebbe rivelare per Cisolla e compagni la partita del sorpasso e del ritorno al quarto posto. 
Ovvio che far sì che tutto ciò accada presuppone, oltre alla sconfitta interna di Gioa del Colle,  una vittoria netta da parte dei biancoblu su Bolzano, cosa per nulla scontata. Eloquenti le parole di Alberto Cisolla, che tra l’entusiasmo generale di fine partita dopo la vittoria su Mondovì, ha evidenziato come i pericolosi cali di concentrazione cui la squadra va incontro nel corso della stessa gara, non possano sempre essere bilanciati da poderosi recuperi, come quello andato in scena domenica scorsa, che è valso quarto set e match.
Lo staff tecnico ha lavorato proprio su questo negli ultimi giorni e la continuità di gioco è l’obbiettivo della prossima gara casalinga contro Bolzano, formazione che si presenta in città con tre sconfitte nelle ultime tre partite giocate.
Un ruolino di marcia, quello degli altoatesini, che non trae in trappola Coach Zambonardi: “La loro è una classifica assolutamente bugiarda, quindi pretendo massima concentrazione dai miei. E’ un turno importantissimo, che in caso di vittoria aumenterebbe ulteriormente il distacco tra noi e la bassa classifica: Bolzano è una squadra ostica e rognosa, con tanti giocatori importanti. Oltre a Quartarone hanno Paolo Ingrosso, campione di beach, ma è comunque  il complesso che conta e noi dovremo dare il massimo per puntare a raggiungere e mantenere il quarto posto, che a fine gennaio significherebbe matematica salvezza in A2 e seconda parte della stagione da affrontare con assoluta serenità”.

Sabato sera all’ingresso del Palazzetto troverte  l’AIL, Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma, ospite del progetto Cuore Atlantide.  La sezione di Brescia, nata nel 2001, è dedicata a tre bambini che non sono riusciti a vincere la malattia. AIL accoglie gratuitamente i malati ed i loro famigliari nelle Case Arcobaleno, sostiene il reparto di Ematologia dell’Ospedale Civile di Brescia, offre un servizio di Psicologia presso i reparti onco-ematologici adulti, sostiene l’Assistenza domiciliare al malato, organizza eventi attraverso i volontari,  che saranno presenti sabato sera all’ingresso del San Filippo per proporre al pubblico le loro stelle di Natale.

Info: www.ailbrescia.it

Cancelli aperti del Palazzetto dalle ore 19,00

Precedenti in A2 : unico precedente in A2, la vittoria in tasferta di Brescia per 3 set a 0, nell’andata di questo campionato.

Share This Post On