Brescia conta sul pubblico per continuare la sua marcia

Alessano è la prossima avversaria di Brescia: nessun passo falso ammesso con l’obiettivo di mettere altro fieno in cascina in vista della seconda parte del girone che proporrà gli scontri con Spoleto Livorno e Mondovì. Il van di Fielmann per il controllo della vista accoglie il pubblico domenica, assieme alle mele di Bimbo Chiama Bimbo

 Brescia – Settima giornata che vede la Centrale Sferc McDonald’s contrapposta all’Aurispa Alessano, pedina imprevedibile del girone bianco che ha sinora messo in cassaforte sei punti e due vittorie ed è costruita con tanti giocatori giovanissimi trascinati dall’opposto Onwuelo.

I salentini affrontano come Brescia la quinta avventura nel campionato di A2 e sono guidati da Pino Lorizio arrivato direttamente dalla Superlega (da Castellana Grotte, dove invece ora ad occupare la panchina è l’ex Aurispa Paolo Tofoli).

Reduci da una sconfitta al tiebreak contro Lamezia – in cui ha pesato l’assenza della banda slovena Drobnic, vittima di un infortunio domestico – i pugliesi hanno battuto Macerata e Lagonegro, tenendo testa a Mondovì e Spoleto: sono ad un passo da metà classifica e faranno di tutto per portare via qualche punto dal campo della capolista.

La Centrale Sferc McDonald’s, dal canto suo, punta a sfruttare al massimo il buon momento che sta attraversando e conta di dare spettacolo al pubblico con un match dal ritmo intenso.

Roberto Zambonardi: “Temiamo tutte le nostre avversarie, ma siamo consapevoli dei mezzi che abbiamo. Alessano è una squadra tenace: anche senza l’attacco di Drobnic può contare sulla forza di Onwuelo e può sfruttare il cambio under Russo- Morciano per rafforzare ricezione e difesa. Per noi sarà importante metter pressione da subito e dare continuità al gioco”.

Probabile starting six ospite: Leoni al palleggio incrociato a Onwuelo, Kaio e Lucarelli (o Drobnic, se recuperato) laterali, Persoglia e Tomassetti  centrali, Russo libero

Arbitri del match: Cesare Armandola e Giorgia Spinnicchia. Addetto video check: Luca Biasin.

Diretta su Lega volley Channel dalle 18.

La settima giornata propone lo scontro in zona di alta classifica tra Mondovì e Reggio Emilia e il confronto tra Spoleto e Lagonegro, comunque interessante per la quinta posizione.

Ospite per il progetto cuore Atlantide è l’associazione Bimbo Chiama Bimbo di Brescia che raccoglierà fondi per i suoi progetti proponendo l’acquisto delle sue mele.

La onlus bresciana è nata 20 anni fa per affiancare nelle esigenze quotidiane i nuclei famigliari con minori che vivo situazioni di disagio e fragilità. Grazie ai suoi tanti volontari, Bimbo sostiene una serie di attività con l’obbiettivo di fare rete: sostegno allo studio, guardaroba e magazzino, baby sitting d’emergenza. Gli associati si organizzano inoltre in Gruppi di Acquisto Solidale per ottimizzare la spesa settimanale. Info: www.bimbochiamabimbonlus.it.

All’ingresso del palazzetto sarà presente il van di Fielmann, nuovo partner di Atlantide, che propone il controllo dell’acutezza visiva gratuitamente.

 

Share This Post On