Notizie

Play Off Promozione: domenica a Piacenza l’ultimo atto dei Quarti

Pubblicato by on 20:05 in Campionati 2018/2019, Notizie, Rassegna stampa, Serie A2 Maschile 2018/2019 | 0 comments

Play Off Promozione: domenica a Piacenza l’ultimo atto dei Quarti

Domenica alle 18 si torna al PalaBanca di Piacenza, per l’atto finale dei Quarti dei Play Off Promozione. Il pronostico resta a favore dei padroni di casa, ma la Centrale Sferc McDonald’s è pronta a giocare con leggerezza e con “Un pizzico di follia” suggerito dal capitano, Simone Tiberti Brescia – Mentre Cantù e Bergamo si godono un fine settimana di relax grazie alla qualificazione alla Semifinale dei Play Off Promozione Credem Banca, Brescia, Piacenza, Spoleto e Castellana Grotte saranno di nuovo una di fronte all’altra per il terzo e decisivo confronto. Ogni partita è una storia a sé e la serie tra gli emiliani e i Tucani lo ha dimostrato ampiamente sinora: sovvertito il fattore campo, hanno contato molto di più la tranquillità, la voglia di vincere e la capacità di contenere gli errori. In Gara 1 Brescia ha saputo cavalcare l’onda emotiva di casa mantenendo la bussola sempre orientata e centrando una grande vittoria; in Gara 2 Piacenza ha ristabilito la parità usando la sua superiorità fisica, ma Atlantide è sempre rimasta incollata al match, deciso, come spesso accade a questi livelli, da poche occasioni non finalizzate e da qualche imprecisione in più in campo bianco blu. Le percentuali di attacco sono state molto simili (54% per Brescia, 53% per Piacenza), la differenza l’han fatta i cinque ace di Sabbi e i tre muri in più subiti dai Tucani, che hanno comunque lottato con determinazione e senza timore reverenziale. La gara secca che determinerà chi passa in Semifinale è tutta da scrivere e, pur rispettando il pronostico in favore di Gas Sales, i ragazzi di Zambonardi sanno che possono giocarsela fino all’ultima palla, con lucidità, gustando il sapore della grande occasione e con la consapevolezza di saper far tremare i leader indiscussi della stagione regolare. “Sono felice di aver portato una corazzata come Piacenza sino a Gara 3 e per noi è un onore essere arrivati fino a qui – assicura coach Zambonardi –  Domenica sappiamo sarà molto difficile, ma i ragazzi sono tranquilli: affrontiamo la partita a cuor leggero e a viso aperto, giochiamo senza alcuna pressione”. Lo starting six di casa dovrebbe restare lo stesso sceso in campo al San Filippo con Paris e Sabbi sulla diagonale principale, Yudin e Mercorio in banda, Tondo e Copelli al centro e Fanuli libero. Klobucar e Beltrami preziosi inserimenti al servizio. Fischio di inizio alle 18, Arbitri: Bellini e Piperata. Diretta in streaming per abbonati su Lega Volley Channel....

read more

Brescia: grande orgoglio, ma si va a Gara 3!

Pubblicato by on 23:51 in Campionati 2018/2019, Notizie, Serie A2 Maschile 2018/2019 | 0 comments

Brescia: grande orgoglio, ma si va a Gara 3!

La Centrale Sferc McDonald’s ci mette l’anima, ma la Gas Sales stasera non sbaglia nulla e porta la sfida a Gara 3. E’ stata una partita tirata e a ritmo serrato, senza alcuna recriminazione da fare ai Tucani, che domenica ci riproveranno a Piacenza con fiducia. Bella cornice di pubblico e grande tifo.  Brescia – Una battaglia giocata fino all’ultima palla, una bellissima serata di volley con un pubblico  in festa e una prova corale e splendida, giocata senza alcuna paura. Brescia, rispetto a Gara 1, sbaglia qualcosina in più, mentre Piacenza ritrova sia Sabbi che Iudin e vince un match che si è deciso su pochissimi palloni (7 a 2 la conta degli ace in favore degli ospiti). Domenica alle 18 si gioca Gara 3. Zambonardi parte con Tiberti e Bisi incrociati, Milan e Rodella in banda, Valsecchi e Candeli al centro con Scanferla libero. Botti schiera Paris incrociato a Sabbi, Iudin e Mercorio in banda, Copelli e Tondo al centro, con Fanuli libero. Il ritmo in avvio è altissimo: Piacenza fa sul serio e strappa il primo break con Beltrami al servizio ( 4-7). Milan e un ace di Valsecchi accorciano (6-7); Brescia soffre di più il servizio ospite e rincorre un’ avversaria reattiva sui recuperi e le rigiocate (11-14). Ottimo turno di Bisi dai nove metri e i Tucani arrivano a meno uno, ma Piacenza spinge ancora con Mercorio e Iudin (13-17). Milan e Bisi lanciano la rincorsa, poi il block di Tondo e l’ace di Klobucar (entrato proprio in battuta) segnano il finale (17-22). La Centrale prova a stare nel set con Crosatti al servizio e Mijatovic ad alzare il muro, Bisi arriva al 21-23, ma Iudin si prende il set ball e Sabbi chiude (21-25). Avvio di prepotenza a muro degli ospiti: in un amen Brescia è sotto 2-7, ma Valsecchi restituisce un doppio block che avvicina i suoi  (5-7); botta e risposta tra Milan e Sabbi per il 10-11; Valsecchi si fa vedere in primo tempo (11-13); Rodella passa e Milan stampa Sabbi per il pareggio a 14. Bisi pennella un lungolinea, ma non basta: Piacenza sfrutta Klobucar al servizio e tiene il break (18-21). I Tucani stanno lì con pazienza e sfruttano ogni imprecisione ospite fino al 21 pari con doppio errore di Iudin. Finale da brivido, Mercorio arriva al 24-23 e la palla che dà il secondo set a Piacenza rotola sulla rete in maniera fortunosa. Si riparte con gli ospiti avanti 4-7: Brescia soffre qualcosa in più in ricezione e Piacenza tocca tutto a muro. Signorelli – dentro per Valsecchi – guida il break di quattro punti che porta Brescia avanti (8-7) con una super difesa, poi chiusa da Milan, ed un ace. Bisi stampa Mercorio e Candeli fa lo stesso con Sabbi su turno al servizio di Tiberti (11-8). Milan conclude senza pietà il 13-9 e il 16-11, ma Bisi non è da meno (17-12). Il san Filippo esulta e Signorelli si prende anche un primo tempo che manda in tilt la Gas Sales. Candeli è una piovra a muro e Mercorio spara out il 21-14: Brescia vola sul 25-20. Signorelli resta in campo per Valsecchi e si riaprono le ostilità: Piacenza corre 6-9 con il servizio di Paris; Bisi ferma Iudin per il 10-11 e Rodella non si...

read more

Play Off Promozione, Gara 2: Brescia prova a sognare in grande!

Pubblicato by on 19:44 in Campionati 2018/2019, Notizie, Serie A2 Maschile 2018/2019 | 0 comments

Play Off Promozione, Gara 2: Brescia prova a sognare in grande!

Mercoledì alle 20.30 fari puntati sul San Filippo: si gioca Gara 2 dei Play Off Promozione Credem Banca. Piacenza arriva per tirarsi via dalle corde e portare la contesa a Gara 3, mentre Brescia proverà a coronare un sogno chiamato Semifinale davanti a tutti i suoi tifosi. Brescia – Sono ancora freschissime le immagini del fine partita al PalaBanca, dove una Centrale Sferc McDonald’s compatta e determinata ha conquistato una vittoria insperata e meritata contro i padroni di casa di Piacenza. Negli sguardi dei giocatori e in quello di coach Zambonardi c’era una scintilla di soddisfazione speciale, come se la prova di domenica avesse riscattato sia il precedente confronto, la semifinale di Coppa Italia giocata in tutt’altra maniera contro gli stessi uomini di Botti, sia la prestazione contro Mondovì, che aveva concluso la Regular Season lasciando qualcosa in sospeso. Oggi quei conti sembrano chiusi e, anzi, si sono aperti nuovi possibili scenari, tutti da disegnare mercoledì sera al San Filippo in gara 2. Piacenza arriverà meno frastornata e ben conscia di dover vincere ad ogni costo; l’assenza di Fei (bloccato da uno strappo) e quella di Klobucar (ancora in recupero) hanno di certo pesato sulla serata storta di Gas Sales. Sabbi forse aveva troppa pressione addosso e i muri subiti lo hanno messo fuori combattimento, ma poco importa come arriveranno gli ospiti al San Filippo: è l’atteggiamento dei Tucani che è cambiato. Domenica hanno reagito d’orgoglio all’uscita di Cisolla – previsto però in campo mercoledì – e all’assenza di Valsecchi, mettendoci tutti più attenzione, grandi difese e buoni attacchi. “Mercoledì dovremo affrontare uno squadrone arrabbiato, che è il peggior avversario possibile – ammonisce Zambonardi – Noi dobbiamo fare del nostro meglio per mantenere la continuità di gioco che abbiamo avuto domenica, a parte il piccolo calo nel terzo set, recuperato anche grazie all’ottima gestione di Tiberti, e cerchiamo di lasciare tutta la pressione ancora su di loro”. Il capitano riflette su uno spunto interessante: “Pur non avendo fatto una partita tecnicamente eccezionale, ci abbiamo messo tanta voglia di vincere e abbiamo sopperito ai nostri limiti fisici con l’agonismo e la grinta. Domenica non avevamo nulla da perdere e, giocando con spensieratezza, li abbiamo sorpresi. Mercoledì quell’effetto sorpresa non potremo sfruttarlo più e mi aspetto che Piacenza giochi molto meglio. Non è nemmeno più vero che non abbiamo nulla da perdere: c’è in palio qualcosa anche per noi ora e sarà più difficile scendere in campo con la stessa tranquillità, ma ci metteremo la stessa voglia di vincere”. Brescia arriva a Gara 2 con queste credenziali: basterà “solo” giocare davanti al pubblico di casa con la leggerezza di chi sa di avere già fatto l’impresa e la sfrontatezza di chi osa andare a prendersi un sogno ancora più grande: la prima Semifinale dei Play Off Promozione, che è ad un solo passo, ma ancora distante tre set, da strappare pur sempre alla fortissima Piacenza. Fischio di inizio al San Filippo di Brescia alle ore 20.30. Arbitri: Maurina Sessolo e Fabio Toni Abbonamenti validi. Prevendite biglietti sul circuito Vivaticket.it; apertura casse alle 19. Eventuale Gara 3 si giocherà a Piacenza domenica 14 alle 18. Saranno nostri ospiti gli imprenditori di I Performance Club, partner di Atlantide, che cureranno l’area Hospitality. Per Cuore Atlantide, spazio all’associazione Rifugio Le Muse di Rezzato. Tra...

read more

Brescia immensa: Piacenza espugnata!

Pubblicato by on 21:09 in Campionati 2018/2019, Notizie, Serie A2 Maschile 2018/2019 | 0 comments

Brescia immensa: Piacenza espugnata!

La Centrale Sferc McDonald’s, pur priva di Valsecchi e Cisolla – fermato da un problema al polpaccio a inizio match – gioca con tranquillità e autorevolezza, impostando un grande match in difesa che vale la vittoria di Gara 1 e la possibilità di giocare mercoledì davanti al proprio pubblico, consapevole di avere le carte in regole per qualsiasi impresa Piacenza –  Zambonardi parte con Tiberti e Bisi incrociati, Cisolla e Milan in banda, Mijatovic e Candeli al centro con Scanferla libero. Botti deve rinunciare a Fei (bloccato da uno stiramento) e schiera Paris incrociato a Sabbi, Yudin e Mercorio in banda, Copelli e Tondo al centro, con Fanuli libero. Mini break con doppio muro di Bisi per il 5-7 di Brescia, che risponde alle botte di Sabbi senza paura. Rodella subentra a Cisolla che deve lasciare il campo per un piccolo infortunio al polpaccio;  Candeli piazza un ace e Milan rosicchia ancora un punto. Piacenza sembra contratta e si trova a rincorrere (13-15), ma Yudin prima sistema una parallele millimetrica e poi schianta una diagonale di prepotenza che vale il sorpasso 17-16. La Centrale resta nel set con Bisi (21-22) che si prende il set ball e l’ace del 23-25. Gas Sales riparte forte (3-0), ma Brescia – con Signorelli in campo per Mijatovic -risale con pazienza, mette pressione ai biancorossi e agguanta il pareggio con Bisi. Milan stampa Sabbi e i Tucani volano 8-11. Bisi ribadisce il concetto con il block del  10-14 e la squadra di casa prova a dare la scossa con Ingrosso, che trova subito uno stop a muro, ancora per mano dell’opposto modenese. Rodella a segno su alzata di Milan (11-16); i Tucani toccano tutto e difendono con le unghie, mandando in palla l’avversario (14-21). Il finale è un Bisi-show (8 punti di cui 3 block) che a muro non perdona (16-24). Milan chiude il secondo parziale (17-25) e fa ammutolire il PalaBanca. Botti cambia tutto: sposta Tondo all’opposto e tiene Sabbi in panchina, inserendo Canella al centro. La Gas Sales spinge, ma Candeli con un servizio-punto dà il segnale forte e chiaro che Brescia vuole giocarsela fino alla fine. Rodella e Signorelli si tengono in scia (6-5) e i tucani firmano un break pesante, chiuso dall’ace di Milan (8-10). Signorelli scarica la sua rabbia per il 10-12, ma Beltrami agguanta l’ace sulla riga che vale il 15 pari. Palla su palla fino all’allungo di casa (22-18), favorito da un paio di errori dei bianco-blu. Tondo conquista il set ball dopo uno scambio rocambolesco e si prende ace e set (25-19). Brescia prova a scappare (3-5), ma i padroni di casa han ritrovato la retta via, che passa soprattutto per le mani di Tondo, e passano in vantaggio 6-5 e 8-6, complici un paio di incertezze degli ospiti in attacco . Bisi, instancabile, suggella la rimonta (10-12), ma Yudin tiene i suoi attaccati al match. Il muro a tre bianco-blu significa un nuovo contro-sorpasso (15-16) e le palle out di Mercorio e Tondo danno un altro piccolo vantaggio a Brescia (15-18). L’efficace turno al servizio e la difesa di un ottimo Signorelli sono un passo ulteriore verso il Paradiso. Tiberti mette in difficoltà la ricezione di casa e Candeli non perdona (16-21). Piacenza cede alla caparbietà dei Tucani con un ultimo errore e Brescia...

read more

Tempo di Play Off : domenica la sfida a Piacenza

Pubblicato by on 16:53 in Campionati 2018/2019, Notizie, Serie A2 Maschile 2018/2019 | 0 comments

Tempo di Play Off : domenica la sfida a Piacenza

Quarto di Finale dei Play Off tostissimo per la Centrale Sferc McDonald’s, che domenica alle 18 affronta al Pala Banca la Gas Sales Piacenza, corazzata che ha dominato il girone blu e che è la favorita per il salto in Superlega Brescia – Il finale della Regular Season mette i Tucani di fronte alla sfida più complicata dei Quarti dei Play Off Promozione Credem Banca, quella contro la Gas Sales Piacenza di Fei e Sabbi, arrivato qualche settimana fa proprio per tirare la volata del club emiliano verso la Superlega. La Centrale Sferc McDonald’s guarda agli obiettivi raggiunti quest’anno e riparte dalla consapevolezza dei propri mezzi, centratura indispensabile per provare a opporsi alla corazzata biancorossa che al San Filippo, nella semifinale di Coppa Italia di gennaio, ha già mostrato tutta la sua fisicità. Il compito degli uomini di Zambonardi è quello di giocare con estrema tranquillità – tutte le aspettative sono sulla squadra di casa –  ma anche al massimo della concentrazione, condizione necessaria per mettere in campo una buona qualità di gioco. L’obiettivo è suggellare una stagione più che positiva per Atlantide, già confermata in Serie A2 per il prossimo anno, con due ultime gare ad alta intensità agonistica. Il match sulla carta è proibitivo, ma è pur sempre una partita di pallavolo…La risposta la dà il campo, ed è giusto metterci tutta l’anima per tributare se stessi e l’avversario. “Raggiungere i Play Off non era per nulla facile in questo campionato – sottolinea coach Zambonardi – e ora che quell’obiettivo è stato centrato, andiamo a Piacenza a giocarcela. Non mi aspetto miracoli, ma so che possiamo fare bene: sarà determinate la qualità del nostro servizio, così come sarà importante saper sfruttare al meglio le occasioni che si presenteranno”. La squadra di Massimo Botti ha chiuso la Regular Season in testa al girone blu, con quattro sconfitte e 65 punti conquistati sul campo; ora affronta la parte più saliente della stagione con l’obbiettivo della promozione. Gas Sales ha un roster impressionante che conta sull’esperienza del nuovo opposto Sabbi, appena arrivato dal campionato cinese, di Alessandro Fei, del regista Paris, del libero Fanuli e dei centrali Tondo e Canella, tutti con trascorsi recenti in Superlega e alcuni utilizzabili in ruoli diversi. A banda ci sono il russo Yudin e Mercorio, che sarà probabilmente schierato al posto di Klobucar, fermo per infortunio. Completano la rosa il centrale Copelli, giovane talento a Lagonegro la stagione scorsa e Paolo Ingrosso. Sugli altri campi: Mondovì affronta Cantù, Bergamo ospita Reggio Emilia e Spoleto se la vede con Castellana Grotte. Fischio di inizio al PalaBanca alle 18, arbitri Davide Prati e Alessandro Rossi. Gara 2 si giocherà al San Filippo, mercoledì 10 aprile alle 20.30. Abbonamenti validi e prevendite sul circuito...

read more

Atlantide prosegue il cammino di solidarietà e fa tappa in Nikolajewka

Pubblicato by on 09:07 in Eventi e Manifestazioni, Notizie, Rassegna stampa | 0 comments

Atlantide prosegue il cammino di solidarietà e fa tappa in Nikolajewka

Selfie speciali mercoledì mattina per gli atleti di Atlantide Pallavolo Brescia, ospiti di Nikolajewka ONLUS che assiste  persone di tutte le età , affette da disabilità motoria    🏐💙🥰...

read more

Brescia si arrende: ai Quarti c’è la corazzata Piacenza!

Pubblicato by on 23:27 in Campionati 2018/2019, Notizie, Rassegna stampa, Serie A2 Maschile 2018/2019 | 0 comments

Brescia si arrende: ai Quarti c’è la corazzata Piacenza!

La Centrale Sferc McDonald’s cede sul campo di casa ad un’avversaria superiore in tutto stasera. La Regular Season finisce con un quarto posto che significa affrontare Piacenza ai Quarti e con la prima partita della serie in casa loro. Brescia – La Centrale del Latte Sferc McDonald’s, priva di Valsecchi, accusa la sconfitta in volata nel primo set e lascia il match in mano alla capolista, riaccendendo la speranza dei tanti tifosi presenti solo nel terzo parziale. Una prova sottotono da cancellare subito, per ritrovare lucidità in vista dei Play Off Promozione Credem Banca, che domenica prossima la vedranno impegnata sul campo di Piacenza. Squadre in campo con Pistolesi incrociato a Morelli, Treial e Biglino al centro, Borgogno e Kollo in banda con l’ex Tucano Pasquale Fusco libero. Zambonardi deve rinunciare a Valsecchi – stagione terminata per lui- e parte con Tiberti e Bisi, Cisolla e Milan laterali, Mijatovic e Candeli al centro e Scanferla libero. Bisi e Cisolla suonano la carica (7-4). Scambio di video check su battute insidiose e si arriva in parità a 11. Il block di Treial e l’ace di Morelli spingono avanti gli ospiti (11-13), ma Cisolla ricambia il favore con un turno al servizio dai nove metri che vale il break da cinque punti con sorpasso (16-14). Milan chiude una diagonale strettissima per il 18-15, ma gli ospiti sono tutt’altro che rassegnati e rimettono davanti la testa, approfittando di un paio di errori dei Tucani (20-22). Kollo d’astuzia e di potenza conquista il set ball e Morelli non sbaglia (22-25). Doppio block su Candeli e ace di Morelli. Gli attacchi di Brescia non trovano il varco ed è 2-7. Cisolla e Milan provano a forzare, ma il gap iniziale non si riduce (10-16). Signorelli fa il suo rientro in campo e rileva Mijatovic, Rodella dà una mano in ricezione e Bisi riesce ad andare a segno in un paio di occasioni (15-21). Finisce con un’invasione a rete, dopo un piccolo rigurgito d’orgoglio che non basta a raddrizzare il secondo parziale, chiuso 18-25. Il muro di Mondovì sembra invalicabile. Cisolla mette tutta la sua classe ed esperienza al servizio di un sestetto che stasera sembra avere poca energia. La Synergy vola 3-9, poi Bisi assesta un paio di botte dai nove e dai tre metri e risolleva l’umore del tanto pubblico accorso stasera al San Filippo (10-12). Brescia si rianima: Cisolla, ottimo anche in difesa, permette a Tiberti di spingere il gioco per Milan e Bisi e il set si riapre (14-15). Milan in pipe segna il sorpasso (16-15) e Cisolla continua a fare meraviglie (18-16). Candeli ferma primo Biglino e poi Kollo  (22-19), Milan piazza un lungo linea millimetrico (23-19) e la Centrale Sferc McDonald’s si prende il set (25-20). E’ un fuoco di paglia: Zambonardi nel quarto interrompe il gioco sul 2-6; Cisolla è ancora il più convinto dei suoi in attacco ma i Tucani scivolano (4-7); Candeli attacca out e Mondovì scappa (4-11). Il muro ospite torna invalicabile (17 a 5 la conta dei block finali) e Brescia subisce il ritorno dei monregalesi, decisi a chiudere il match in fretta. Nel finale dentro Rodella per Cisolla. Brescia alza bandiera bianca e finisce (13-25) e 1-3. La vittoria di Spoleto da tre punti e il punto fatto da Reggio Emilia a Roma...

read more

Mondovì: obiettivo minimo, la vittoria!

Pubblicato by on 14:50 in Campionati 2018/2019, Notizie, Serie A2 Maschile 2018/2019 | 0 comments

Mondovì: obiettivo minimo, la vittoria!

La Centrale Sferc McDonald’s chiude la Regular Season davanti al suo pubblico con la sfida alla capolista Mondovì: in palio la seconda posizione, contesa da Reggio Emilia e Spoleto, che significherebbe non incontrare Piacenza o Bergamo ai Quarti dei Play Off Promozione Credem Banca Brescia – La serata sarà da fuochi d’artificio: Mondovì arriva da due sconfitte indolori, data la certezza del primato raggiunta con anticipo in Regular Season dai ragazzi di Fenoglio, ma vorrà lo scalpo di Tiberti e compagni, che nella roccaforte del Galletti avevano cavalcato una rimonta da sogno nella serata di Santo Stefano, ribaltando un match che pareva segnato e vincendo un tie break palpitante dedicato a Gianluca Signorelli, infortunatosi proprio in quell’occasione. Dopo tre mesi, il centrale bresciano è recuperato a tempo di record e la squadra di Zambonardi si trova a dover difendere la seconda posizione dagli attacchi di Reggio Emilia, appaiata a 47 punti e che gioca a Roma, e Spoleto, a quota 46 e che se la vede con Potenza Picena, ormai fuori dalla corsa Play Off. Sulla carta, dunque, la Centrale Sferc McDonald’s affronta il match più difficile: servono almeno due punti per la certezza del terzo posto – che significa scontro con Bergamo ai Quarti -, ma è con tre che i Tucani avrebbero la garanzia della seconda piazza, che vale invece lo scontro con Castellana Grotte, oltre a primo turno ed eventuale “bella” in casa. Se Brescia dovesse finire quarta, invece, i Play Off Promozione Credem Banca la metteranno subito di fronte alla corazzata Piacenza, rinforzatasi ulteriormente con l’arrivo del martello Sabbi. Coach Fenoglio sta preparando i suoi per la seconda parte del campionato e ha pagato negli ultimi due turni un po’ di appesantimento, ma arriverà a Brescia sempre più vicino alla perfetta condizione atletica. La sua formazione d’avvio potrebbe essere: Pistolesi incrociato a Morelli, Treial e Biglino al centro, Borgogno e Kollo in banda con l’ex Tucano Pasquale Fusco libero. In casa bianco blu si giocherà con la voglia di chiudere al meglio la stagione regolare, regalando al pubblico una partita piena di tensione agonistica, a coronamento di una annata comunque eccellente. “Ci aspetta una battaglia – conferma coach Zambonardi – Affrontiamo la capolista e dobbiamo gestire alcuni acciacchi fisici, ma intendiamo lottare davanti ai nostri tifosi per provare a difendere con i denti la seconda posizione, mettendo in campo la grinta e la consapevolezza che ci hanno portato fino a qui”. La tredicesima giornata si completa con gli incontri tra Leverano e Alessano, tra Lamezia e Lagonegro e col derby tra Santa Croce e Livorno. Fischio di inizio su tutti i campi alle 20.30. Arbitri: Christian Palumbo e Denis Serafin. Prevendita sul circuito vivaticket.it e casse aperte dalle 19. Ospiti per il progetto Cuore Atlantide gli amici di AutiSmArt Onlus che coloreranno un’intera tribuna di blu, lo stesso colore che illuminerà la Loggia il 2 aprile, Giornata Mondiale dell’Autismo. Autismart sfrutterà la serata al San Filippo per dedicarsi alle foto sportive, piccolo capitolo del Progetto Face-Off, corso di fotografia patrocinato dal Comune di Brescia e organizzato assieme a Progetto Primo soccorso Autismo, Centro Formativo Provinciale “G. Zanardelli” e Atlantide Pallavolo Brescia....

read more

Sponsor in piazza da Madama per “L’aperitivo delle idee”

Pubblicato by on 10:08 in Eventi e Manifestazioni, Notizie, Rassegna stampa | 0 comments

Sponsor in piazza da Madama per “L’aperitivo delle idee”

Durante la serata dedicata alle idee imprenditoriali, presentato in anteprima a stampa e sponsor il nuovo logo dei Tucani  Brescia – Una serata particolare per gli sponsor e gli atleti di Atlantide che si sono incontrati giovedì al bar Madama di Piazza del Duomo per discorrere di idee, di pallavolo e per condividere insieme un aperitivo. Un’ agorà, ma con il format innovativo dei brevi speech che condensano in un tempo stabilito l’esperienza dei relatori. L’apericena si è concluso con la presentazione in anteprima del nuovo logo della società, mostrato ai partecipanti e alla stampa, ma che sarà presto reso noto al pubblico con un incontro dedicato nel quale Atlantide esporrà anche le possibilità di sviluppo del brand per chi vorrà sostenere la squadra bresciana nella prossima stagione sportiva. Quello di giovedì è stato il terzo appuntamento B2B organizzato da Atlantide, che già lo scorso anno aveva previsto l’iniziativa “Impresa e sport”, seguita ad ottobre dall’appuntamento con  “Sport idee e medaglie”. Giocando sul fatto che il sei nel volley è il numero dei giocatori in campo,  Atlantide ha invitato sei rappresentanti di altrettante aziende a raccontare la loro idea, ciascuno per sei minuti esatti.Ha parlato per primo il Vice Presidente onorario Giovanni Ieraci, Presidente di McDonald’s, seguito dai rappresentanti di Agenzia di immagine La Pleiàde – che ha disegnato il nuovo logo -, Carnevali Store, Emmegi Srl, Sicuram per Job 81 e I performance Club. La formula è stata apprezzata dai presenti che confermano l’interesse alla reciproca conoscenza e all’incontro periodico con altri supporter, meglio ancora se davanti ad un’ informale cena con aperitivo in un posto nel cuore della città, come è il Madama Bar &Restaurant. Soddisfatto Claudio Chiari, Responsabile Comunicazione e Marketing: “L’aperitivo delle idee è  uno degli appuntamenti che la società propone durante l’anno per far incontrare i suoi sostenitori, per consolidare la rete comunicativa tra gli sponsor e per ampliarla. Siamo impegnati in alcune trattative importanti al momento: abbiamo bisogno di imprenditori che si innamorino follemente della pallavolo e sognino in grande assieme a noi”....

read more

Atlantide al fianco di ABIO con i suoi Campioni in Corsia

Pubblicato by on 00:04 in Eventi e Manifestazioni, Notizie, Rassegna stampa | 0 comments

Atlantide al fianco di ABIO con i suoi Campioni in Corsia

Mercoledì 27 marzo l’Atlantide è stata nuovamente ospite del progetto di ABIO Brescia “Campioni in corsia” che prevede l’incontro degli atleti con i bambini del reparto di Pediatria della Fondazione Poliambulanza. Quest’anno ha riconfermato la sua partecipazione capitan Tiberti, affiancato da Sebastiano Milan, Dane Mijatovic e Emanuele Rodella, in rappresentanza di tutta la squadra. I campioni del volley bresciano si sono confrontati per un paio d’ore con i bambini cui le volontarie di ABIO, Associazione Bambino In Ospedale, creano diversivi per alleggerire la degenza. Atlantide Pallavolo Brescia sostiene con entusiasmo ogni progetto legato ai più piccoli attraverso le mani dei suoi...

read more