Reggio Emilia al San Filippo nel primo turno a porte chiuse

Sarca Italia Chef Centrale contro Conad Reggio Emilia è il primo dei quattro match che si giocheranno a porte chiuse per portare a termine la Regular Season, segnata dall’emergenza sanitaria che ha colpito il Paese. Diretta streaming e accessi contingentati al San Filippo

 Brescia 7 marzo 2020 –  La parte conclusiva della Regular Season si giocherà a porte chiuse, nel rispetto delle linee guida emanate dal Governo che prevedono la misura cautelativa fino al 3 aprile per cercare di contenere l’emergenza sanitaria causata dalla diffusione del coronavirus.

Il match tra Bergamo e Cantù è stato rinviato al 18/3, mentre le altre gare della nona giornata di ritorno si disputeranno con la formula dei palazzetti chiusi al pubblico: in un San Filippo deserto, dunque, domenica arrivano gli atleti di Conad Reggio Emilia. Il fischio di inizio è per le 18 e il match sarà trasmesso in diretti sul canale You tube di Lega Volley all’indirizzo: https://youtu.be/g5iBHfL4lO4,

oppure sul nostro sito      www.atlantidepallavolobrescia.it ,  scegliendo dal menù “Diretta TV”,  la partita  Brescia – Reggio Emilia 

Tiberti e compagni saranno in campo per la prima volta dopo la finale di Coppa Italia – visto il rinvio del match interno contro Ortona che dovrebbe essere recuperato domenica 29 marzo, salvo imprevisti –  e in uno scenario diametralmente opposto, silenzioso e senza pubblico.

“Giocheremo in un clima particolare e dopo un lungo stop – conferma coach Zambonardi – ma in queste due settimane i miei atleti hanno lavorato sodo e con determinazione. In palio ci sono punti importanti sia per noi che per loro, lo sappiamo: ho visto una squadra che si è allenata con la giusta carica per affrontare un avversario che ha in rosa dei giocatori di alto livello e che ha intenzione di concludere il campionato senza fare regali”. Per Brescia – ora settima a 7 punti dalla nona che è Mondovì – tre punti sarebbero un buon passo verso la certezza di accesso ai Play Off, considerando che Mondovì è attesa dalla capolista Siena.

Conad Reggio Emilia sta affrontando una stagione di certo complicata, occupa il penultimo posto in classifica e ha un destino forse già segnato perché i punti che la separano dalla salvezza sono 11 e quelli in palio totali sono 12, ma, finché la matematica non la condanna, proverà con tutte le forze a conquistare una vittoria. Il nuovo coach, dopo l’allontanamento di Bosco e le dimissioni di Lorizio, è Carlo Fabris, che nei due match sinora condotti ha preferito Bellini a Dolfo in banda, schierando poi Zingel incrociato a Pinelli (dando spazio anche all’ex tucano Catellani in regia); capitan Ippolito è l’altra banda, mentre al centro ci sono Miselli e Mattei. Il libero è Morgese.

Reggio scenderà in campo dopo tre settimane di stop, avendo giocato l’ultima partita contro Bergamo il 16 febbraio.

Arbitri del match sono Feriozzi e Jacobacci; addetto al video check: Finati

Sugli altri campi: Materdomini Castellana Grotte ospita Lagonegro; Calci riceve la BCC; Ortona sfida Santa Croce e Siena riceve Mondovì.