Con Lamezia lo scontro testa – coda da non sottovalutare

Domenica alle 18 arriva Conad Lamezia, fanalino di coda della classifica, ma trascinata dalla voglia di salvarsi e dalla consapevolezza di non avere nulla da perdere. Una partita che non va presa con leggerezza. Ingresso omaggio per chi mostra il biglietto della gara di Coppa

Brescia – Dopo due vittorie conquistate giocando con grande intensità, anche se per fortuna né contro Reggio Emilia né in Coppa si è arrivati al tie break, la Centrale Sferc McDonald’s affronta la terza gara casalinga in una settimana. Domenica al San Filippo arriva Conad Lamezia, fanalino di coda a 7 punti che sinora ha vinto tre partite: contro Alessano, Leverano e al tie break in rimonta su Potenza Picena nel turno scorso.

Sarà indispensabile entrare in campo con la mentalità e la grinta giuste per chiudere la pratica Lamezia al più presto e non lasciare spazio ai calabresi, che giocano senza avere nulla da perdere.

Rispetto all’andata, al San Filippo si presenta una squadra parzialmente modificata: oltre al cambio di guida tecnica, la Conad ha acquistato due schiacciatori, Ingrosso e Anselmi, e ha ceduto il centrale Usai. Il roster che ha guidato la rimonta contro la GoldenPlast sarà probabilmente riproposto da coach Rigano, subentrato a Nacci: Negron – regista autore di 13 punti nel match di domenica scorsa – incrociato a Bigarelli, Aprile e Bizzotto al centro, in banda Fantini e Ingrosso con Zito libero.

Per la Centrale del Latte Sferc McDonald’s un impegno sulla carta non gravoso, ma tutti sono consapevoli di quango questo sia un match delicato. “Giocare contro la prima della classe ti permette di osare – ricorda coach Zambonardi – e di scendere in campo con leggerezza. Lamezia arriva con forze nuove e senza nulla da perdere: sta a noi non sottovalutarla sin dal primo pallone. Dopo questo match ci aspettano trasferte toste, dove fare punti sarà sempre più complicato. E’ importante che sfruttiamo questa gara interna al meglio, non possiamo permetterci passi falsi”.

Alberto Cisolla ammonisce: “Bene per la conquista della prima Semifinale di Coppa per Brescia, ma prima c’è il campionato. E’ essenziale che noi si giochi concentrati su un solo impegno per volta. Domenica arriva Lamezia e merita tutta la nostra attenzione. Vietato rilassarsi, almeno fino a quando – e se – avremo la matematica certezza di essere tra le prime quattro forze del girone”.

Arbitri del match: Papadopol e Armandola; addetto video check: Lunardi. Diretta in streaming per abbonati su Lega Volley Channel dalle 18. Apertura casse dalle 16.30.

Promozioni attive

Under 12 gratis.

“Due su Tre”: chi ha acquistato un biglietto per il match di Coppa Italia dello scorso mercoledì, avrà accesso libero, mostrando il tagliando in cassa, alla partita contro Lamezia. Domenica verrà distribuito un Match Program che vale come Porta un amico gratis, ma per la gara di Coppa Italia di mercoledì 23: basterà presentare il volantino e acquistare un ingresso alla Semifinale contro Piacenza, per averne un secondo in omaggio.

 Sempre attiva l’iniziativa “Scopri Atlantide”, rivolta a gruppi di under 18, studenti e sportivi di qualsiasi disciplina e istituto, e ai loro accompagnatori: sono disponibili 100 ingressi omaggio ad ogni match, scrivendo una email ad ufficiostampa@atlantidepallavolobrescia.it.

 

Ospiti per il progetto Cuore Atlantide, gli amici di Nati per Vivere Onlus, associazione costituita nel 1996 che promuove il miglioramento dell’ assistenza ai bambini prematuri, sia attraverso la creazione di una struttura di appoggio che sostenga la famiglia al momento della dimissione dall’ospedale fino alla raggiunta stabilità ed autonomia del piccolo, sia favorendo l’aggiornamento scientifico e tecnologico all’interno del Reparto di Neonatologia dell’Ospedale Civile di Brescia. www.natipervivere.org