Alla Candy Arena, Atlantide a testa alta contro Monza

Il secondo allenamento congiunto tra Brescia e Monza conferma il grande potenziale di Brescia, benché sia Vero Volley a chiudere 3-1. Infortunio per Bellucci nel quinto set.

Monza –  Anche il secondo appuntamento con il campo si conclude 3-1 per la squadra di casa che batte dunque i Tucani, ma i tecnici bianco blu sottolineano il gran potenziale della Centrale Sferc McDonald’s, che alla Candy Arena ha macinato gioco e punti. Alessandro Bellucci, ottimo in regia nel quarto e nel quinto set, ha subito un infortunio al ginocchio sinistro: subito soccorso dalla dottoressa Marzari, medico e presidente del consorzio Vero Volley, sarà sottoposto ad indagine radiografica a Brescia per valutare l’entità del danno.

Il test match ha dato indicazioni positive per Paolo Jervolino, secondo allenatore di Atlantide: “Continuiamo a lavorare sull’amalgama di squadra: abbiamo giocatori di esperienza e giovani di talento e il gruppo ha un potenziale importante. Siamo alla terza settimana di preparazione e ho visto buon gioco, chiaramente con margini di miglioramento. In palestra insisteremo sui fondamentali del reparto difensivo e sul muro”.

Brescia parte a razzo e lascia Monza a 14 punti; seguono parziali combattuti, con ottimi interventi di Scanferla in difesa e, dopo il quarto set – che ha dato la vittoria a Vero Volley -, il quinto è stato segnato dall’infortunio di Bellucci e chiuso 15-10 dai padroni di casa.

Domenica di riposo, e poi di nuovo in palestra per preparare il match contro Padova che vale il Trofeo Città di Lumezzane, previsto al Palafiera venerdì 14 alle 20.

Tabellino

VERO VOLLEY – CENTRALE SFERC McDONALD’S  3 – 1  (14-25; 25-21; 25-17; 25-20)

MONZA: Buti 8, Calligaro 1, Papalexiou 1, Orduna 1,Galliani Andrea 9, Arasomwan 7, Rizzo, Picchio, Botto 13, Beretta 16, Giannotti 13, Andric, Galliani Alessandro 2. All.: Soli e Parisi.

BRESCIA: Tiberti, Bisi 10, Cisolla 6, Milan 19, Valsecchi 9, Signorelli 6, Rodella , Candeli 4, Tasholli 1, Crosatti 1, Bellucci 2, Bergoli, Scanferla (L).

All. Zambonardi e Jervolino.

Muri: Brescia 7; Monza 9

Ace: Brescia 2; Monza 0

Battute sbagliate: Brescia 11; Monza 18