Atlantide e Aku Medical Group: partnership vincente nel nome dello sporty

 

Rinnovata la collaborazione tra Atlantide e l’azienda bresciana, già leader nel settore medicale, che punta ora a farsi strada nel mercato delle forniture sportive

 

 

Brescia – Atleti e dirigenti di Atlantide sono stati ospiti di Aku Medical Group, azienda di Travagliato già leader nel settore delle forniture mediche e già sponsor dei Tucani, che da quest’anno ha scelto di  entrare in prima persona nel mondo dello sport, ponendosi come fornitore di borse mediche, di strumenti e attrezzature varie.

La prima squadra servita è ovviamente la Centrale Sferc McDonald’s, a conferma di un sodalizio che nasce molto indietro nel tempo e che origina dall’amicizia tra le famiglie Zambonardi e Dossi, socia di Aku Medical con i partner Nicola Vuto e Piercarlo Moretti.

L’azienda bresciana nasce nel 2015 e distribuisce materiale sanitario, ausili e presidi medici ad aziende ospedaliere, cliniche e RSA. Nei primi anni di attività, l’attenzione è centrata solo su questo, che è il core business dell’azienda. L’amicizia tra i Dossi e gli Zambonardi e la passione dei primi per il volley, portano Aku Medical Group a diventare sponsor di Atlantide e a sostenere la squadra da vicino. Francesca Dossi, responsabile amministrativo e giocatrice di pallavolo (fu persino allenata da Roberto Zambonardi nel giovanile), è la persona che in azienda spinge di più per provare a farsi strada nel mercato dello sport. Quest’anno arriva la svolta, con il supporto del fratello Matteo che si occupa del settore commerciale assieme ai soci Moretti e Vuto.

Aku diventa Medical Group Sport e apre il canale delle forniture alle società sportive. Per ora la borsa medica a marchio Aku è pensata per il volley e prevede tutto il materiale monouso come ghiaccio e taping, ma l’azienda fornisce anche fasce contenitive, dispositivi per la tecar-terapia e strumenti per la gestione del dolore, fino ai defibrillatori.

“Siamo partiti dal volley, perché è il mondo che conosciamo meglio – spiega Francesca Dossi -, ma l’obiettivo è quello di porci come fornitori affidabili per qualsiasi società sportiva del territorio. Atlantide è il nostro trampolino di lancio”.

“Mi sono appassionato alla pallavolo e ho conosciuto Roberto Zambonardi tramite mia figlia. Siamo amici da una vita e ho seguito i progressi di Atlantide come sponsor e tifoso con grande soddisfazione. Siamo cresciuti insieme e oggi ci rinnoviamo con questo progetto centrato sullo sport che ci accomuna ancora di più. Speriamo di prenderci altre soddisfazioni nella stagione a venire, in campo e in azienda”, aggiunge Gian Battista Dossi, padre di Francesca.

Per i Tucani continua la preparazione tra allenamenti e test amichevoli. Sabato alle 17.30 il secondo match sul campo di Monza e la prossima settimana il Trofeo Città di Lumezzane, venerdì 14 alle 20 al Palafiera.