Play Off Promozione – Gara 1: Bergamo resta off limits!

Al Palasport di Bergamo la Caloni Agnelli conquista Gara 1 dominando un match a senso unico contro una CentraleMcDonald’s mai scesa davvero in campo. Trasferta da archiviare immediatamente e testa già alla rivincita, per i tucani: Gara 2 si gioca domenica 8 aprile a Brescia.

Foto Ufficio Stampa Bergamo

BRESCIA – La Centrale Mc Donald’s Brescia ritorna dalla insidiosa trasferta di Bergamo in gara 1 con una netta sconfitta.

Zambonardi schiera Tiberti  al palleggio incrociato a Bellei, Cisolla e Mazzon in banda, Esposito e Codarin centrali, Fusco libero.  Coach Graziosi risponde con Jovanovic in regia, sulla diagonale Hoogendoorn, Dolfo e Pierotti in banda, Cargioli e Valsecchi al centro , con Innocenti libero.

La Centrale fa capire di avere serie intenzioni e  dopo il primo punto vincente dei padroni di casa Mazzon mura l’attacco di Hoogendorn;  il punto tuttavia è un fuoco di paglia e, anzi, risveglia l’orgoglio bergamasco che risponde sospinto dal proprio pubblico con un attacco vincente e tre muri consecutivi (Pierotti  Cargioli ed Hoogendorn), portandosi sul 6-1. I tucani partono male in ricezione e si fanno sorprendere in difesa, Valsecchi ne approfitta e mette la palla del 9-3. Anche a muro Codarin e compagni appaiono più timorosi del solito favorendo l’attacco della Caloni, che con un ritrovato Dolfo ed un implacabile Valsecchi avanzano sul più  8 (12-4). Coach Zambonardi chiama il secondo time out per cercare di scuotere i suoi. Bergamo non fa complimenti, mentre Brescia non è ancora in partita: si arriva quindi sul parziale di 17-7, con qualche regalo in battuta da ambo le parti. Il set è segnato e non lascia scampo alla squadra di Zambonardi, anche se sul finale una timida reazione d’orgoglio farebbe ben sperare per il prosieguo del match. La prima frazione, senza storia, la chiude  Bergamo 25-15 con un attacco vincente di Pierotti.

Secondo set in cui Brescia inizia a rispondere all’offensiva bergamasca: Bellei porta per la prima volta in vantaggio i tucani sul 5-4, mentre il turno in battuta di Codarin permette di conquistare anche il sesto punto; l’illusione dura poco e i padroni di casa, dopo il timeout chiamato da coach Graziosi, ribaltano la situazione allungando sull’8-6 grazie ad un attacco vincente di Dolfo. I biancoblu ospiti chiamano all’appello i centrali, ma Esposito manda fuori, mentre sui successivi due servizi, Hoogendoorn mette a segno 2 ace. Valsecchi mura Bellei e l’Olimpia scappa sul piu’ 6 (12-6), facendo così tornare gli incubi del primo set all’Atlantide. Anche la seconda frazione è nettamente a favore della squadra di casa che si impone con un eloquente 25-10.

Si ricomincia punto a punto: la prima mini fuga  è di Bergamo con l’ace di Pierotti (4-2). La Centrale McDonald’s prova a rimanere nel match e Cisolla  riagguanta gli avversari sul 5 pari. A questo punto sale in cattedra l’ opposto Hoogendoorn, che sul proprio turno di battuta conquista due ace, chiude un attacco vincente a cui si accoda Dolfo; Brescia non riesce a reagire e nell’arco di pochissimi minuti si trova con in gap di 6 punti da recuperare (6-12). Sembra finita, ma la Centrale ci prova, e riesce a portarsi a meno 2 (12-14). Margutti rileva Cisolla sul turno di battuta, mentre il match si trascina con il vantaggio rassicurante di 3 punti per i ragazzi di Graziosi (22-19). Valsecchi mura e conquista il ventitreesimo punto, Dolfo mette il punto ventiquattro ed infrange il muro bresciano per la palla del match (25-22), che finisce  3 -0 a favore della squadra di casa.

Mvp l’opposto bergamasco Hoogendoorn

Coach Zambonardi nel post partita ritorna sulla prova della sua squadra: “Bergamo è una squadra molto forte, noi i  nostri obbiettivi li abbiamo già raggiunti, ma proprio per questo motivo gradirei si giocasse più sereni e molto più spavaldi. Comunque non è ancora finita, testa a gara 2 a Brescia”.

Domenica 8 aprile, alle ore 18,00, la Centrale Mc Donald’s Brescia ospiterà gli orobici in gara 2, in un Sanfilippo  che potrebbe rivelarsi l’uomo in più.

CALONI AGNELLI BERGAMO – CENTRALE MC DONALD’S BRESCIA  3-0

(25-15, 25-10, 25-22 )

CALONI AGNELLI BERGAMO : Jovanovic , Hoogendoorn 22, Dolfo 8, Pierotti 8, Cargioli 8, Valsecchi 8, Innocenti (L) : All Graziosi

CENTRALE DEL LATTE Mc DONALD’S: Tiberti , Bellei 8 , Cisolla 4 , Esposito 7, Codarin 10 , Mazzon 6, Margutti , Fusco (L),  :   All. Zambonardi.

NOTE :
BRESCIA:  errori 11 , ace 2 , Muri 6  :  Punti : 35
BERGAMO   :  errori 7 , ace 8 , Muri 9    :  Punti: 54
Durata set:  ( 0,21 – 0,19 – 0,28 )

Arbitri:  CURTO – GIORGIANNI