La gara perfetta regala tre punti contro Santa Croce!

Gli atleti di Zambonardi giocano un’ottima gara, lasciando poco spazio agli avversari. Bellei, spesso smarcato, ne approfitta e diventa il protagonista di un grande match, in cui il collettivo sbaglia poco o nulla. Un solo calo nel terzo set, raddrizzato dall’esperienza di Cisolla e dalla determinazione di tutti i tucani. Ora la trasferta del prossimo sabato a Roma.

CENTRALE MC DONALD’S BRESCIA – KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 3-0 (25-20, 25-22, 25-23)

BRESCIA – Esordio coi fuochi d’artificio per la Centrale McDonald’s Brescia che, nella giornata di avvio della Pool A, trova una quadratura perfetta tra lucidità e potenza e mette a tacere una delle formazioni costruite per il salto di categoria. Santa Croce resta spiazzata dalla qualità e dalla determinazione di Brescia, che, ad eccezione di qualche errore in battuta – sempre forzata per mettere in difficoltà la ricezione dei lupi -,  sbaglia poco o nulla e gioca una grandissima gara legittimando il secco 3-0 finale.

La formazione guidata da Roberto Zambonardi scende in campo al gran completo con Tiberti al palleggio incrociato a Bellei, Cisolla e Mazzon in banda, Esposito e Codarin centrali, Fusco libero. Santa Croce risponde con Acquarone al palleggio incrociato a Pereira Da Silva sulla diagonale principale, Benaglia ed Elia i centrali, Hage e Zonca in banda con Taliani libero.

Zonca e Wagner mettono subito il turbo per Santa croce (3-1), ma la Centrale McDonald’s recupera con il servizio di Bellei  (3 -3). Questi i titoli di apertura di un set che prefigura un match tutt’altro che scontato. Brescia scatta sul più 2 ,ma il servizio di Hage rimette in parità (7 pari). Il match è spettacolare e combattuto, con continui capovolgimenti di fronte: è una palla contesa assegnata ai tucani a dare il là al primo break (15-13), ma l’allungo decisivo (23-19) arriva dopo che Santa Croce ha provato a riprendere il set (20-19), sbagliando un paio di palle importanti a seguire. Coach Totire sostituisce Acquarone con Ciulli, ma il cambio di palleggiatore non sortisce effetto: il primo set è firmato Centrale McDonalds’ (25-20) .

Secondo parziale con Brescia ancora protagonista che avanza sul 5-2. Cisolla e compagni appaiono più quadrati e determinati degli avversari, che  però, dopo un avvio disorientato, recuperano e arrivano 7 pari. I tucani giocano una grande gara: Fusco è attento in difesa e raccoglie ogni botta di Da Silva; Tiberti mette spesso fuori causa la difesa avversaria, favorendo gli attacchi dei compagni e variando molto il gioco della Centrale McDonlad’s. Bellei è in serata rockstar -23 punti col 69% in attacco finale – e i suoi lo supportano sbagliando pochissimo.  Brescia scappa prima 17-13, poi 20-16, mentre Totire (Santa Croce) chiama il timeout. Sul servizio di Sorlini,  Brescia avanza ancora. I lupi tentano in extremis di riprendere il set (22-24), ma Bellei mette il sigillo anche alla seconda frazione (25-22).

Terzo set in equilibrio, fino al 6 pari; poi i toscani infilano uno dei tanti piccoli break che li tengono sempre davanti: la Centrale recupera sul 12-12, ma ancora Hage  al servizio e due muri pisani fanno arrivare lo score sul 13-17. Sotto 18-22, il turno di battuta di Cisolla mette in ginocchio gli ospiti con un ace e tre botte dai nove metri: i tucani sono di nuovo lì e hanno la determinazione giusta per agganciare, superare e chiudere il match in loro favore, ancora una volta con Bellei, e complici alcune disattenzioni di Santa Croce, sfiduciata dalla rimonta biancoblu. Finisce 25-23 e 3-0, con il  Sanfilippo in tripudio.

MVP del match, l’opposto bresciano Bellei.

Coach Zambonardi : “Risultato importante anche se non è stata la nostra miglior partita, con un calo nel terzo set, dove l’esperienza di Cisolla ci ha fatto recuperare e vincere”.

Capitan Tiberti: “Essere ritenuti la sorpresa della Pool A può essere un vantaggio da sfruttare a nostro favore: quando puoi giocare con la mente sgombra,  puoi riuscire a recuperare qualche calo, così come è accaduto nel terzo set”.

La seconda giornata della Pool A vedrà impegnata la Centrale McDonald’s Brescia sul campo della Ceramica Scarabeo GCF Roma, vincitrice del girone bianco bianco e della Coppa Italia e in testa alla Pool A. Il match vedrà le squadre in campo sabato 10 febbraio ore 20,30.

CENTRALE DEL LATTE McDONALD’S: Tiberti , Bellei 23 , Cisolla 10 , Esposito 6 , Codarin 5 , Fusco (L), Mazzon 7 , Sorlini. Ne:  Margutti, Riccardi, Sommavilla, Tasholli, Cruz, Statuto. All. Zambonardi.

KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE : Acquarone 1 , Pereira Da Silva 16, Benaglia 5, Elia 5, Hage 11, Zonca 5, Miscione 2, Colli4, Taliani (L), Ciulli. Ne: Andreini, Crescini,Tamburo e Polidori. All Totire.

NOTE
Brescia: errori  in battuta 11 , ace 6 . Muri 2. Punti: 51 . Errori: 16.
SANTA CROCE : errori in battuta 9 , ace 3 .Muri 7 : Punti: 49 . Errori: 24.
Durata set: ( 0,28 – 0,28 – 0,33 ). Arbitri: De Simeis e Giardini