Tucani spietati, vittoria netta e quinto posto!
Feb19

Tucani spietati, vittoria netta e quinto posto!

La squadra di Zambonardi non si lascia scappare la ghiotta occasione di un risultato rotondo e secco, vincendo nettamente contro il fanalino di coda Grottazzolina. Quinto posto del girone e 5 punti di vantaggio sulla settima (Spoleto). Domenica prossima ore 19,30 la trasferta di Siena (sesta in classifica a meno 2 punti) CENTRALE MC DONALD’S BRESCIA – VIDEX GROTTAZZOLINA 3-0 ( 25-22, 25-22, 25-14 ) BRESCIA – Brescia si presenta al pubblico del Sanfilippo in cerca del riscatto dopo la sconfitta di Roma. Il match contro Grottazzolina  è un’occasione propizia che la squadra di Zambonardi non si lascia scappare. La formazione biancoblu, scende in campo al gran completo con Tiberti al palleggio incrociato a Bellei, Cisolla e Mazzon in banda, Esposito e Codarin centrali, Fusco libero. Grottazzolina si presenta invece con Cecato al palleggio con Morelli sulla diagonale,Vecchi e Richards in banda, Fiori e Salgado centrali , con Brandi  e Calistri a darsi il cambio nel ruolo di libero. A sorpresa gli ospiti partono a razzo portandosi sul 2-0, ma un doppio Codarin e Cisolla ristabiliscono le distanze (5-2 Brescia). La mobilità degli ospiti infastidisce i tucani che si fanno riprendere (7-7); la Centrale Mc Donald’s, attenta a non cadere nel tranello di chiudere troppo presto gli scambi, prova ad allungare grazie al muro di Bellei (12-9) portandosi sul più 3. Brescia cerca di tenere a distanza gli uomini di Ortenzi che tuttavia, grazie al buon lavoro di squadra riescono nell’aggancio (19 pari).Finale di set colpo su colpo, dove il guizzo vincente porta il nome di Jack Bellei che con un delizioso pallonetto porta il parziale sul 22-20. Cisolla quindi risponde a Richards (23-21), ancora Bellei con un servizio bomba (24-21) ed infine Codarin firmano il 25-22 Brescia. Il secondo set si riapre con un errore di coach Zambonardi che sbaglia la formazione e rimedia tenendo in campo Cisolla come centro e inserendo Margutti a banda! Poteva essere un disastro, invece i suoi atleti la prendono per il verso giusto e non si fanno scoraggiare: Margutti e Mazzon (febbricitante) giocano con spavalderia; Bellei si fa largo a suon di attacchi pesanti (saranno 20 a fine match); Tiberti “protegge” ogni spazio libero e difende tutto e Ciso può permettersi di attaccare un primo tempo, fare 6 punti anche nel ruolo di centrale, murando Salgado e Richards . Le due squadre si impediscono reciprocamente la fuga: grazie a Bellei (ace), Brescia tenta di scappare sul 13-11. Cisolla, Bellei e Tiberti allungano sul 17-13 e anche Pietro Margutti porta il suo contributo ad una Centrale McDonald’s ormai lanciata verso la conquista del secondo set (19-15). Vano il tentativo di recupero di Salgado e compagni;...

Posticipo serale contro Videx Grottazzolina e Free Volley Monday
Feb16

Posticipo serale contro Videx Grottazzolina e Free Volley Monday

I tucani ritornano sul campo di casa  lunedì sera, ore 20,30, e ospitano Videx Grottazzolina, fanalino di coda della Pool A. Obbiettivo: consolidare la classifica e allontanare settimo ed ottavo posto. Scatta il Free Volley Monday che regala l’ingresso a pallavolisti e pallavoliste. BRESCIA- Terza giornata di andata della Pool A, con la Centrale McDonald’s Brescia impegnata nel posticipo di lunedì 19 ore 20,30, quando  al Sanfilippo sarà ospite la Videx Grottazzolina, compagine che occupa l’ottava posizione del girone. Un match di vitale importanza che, qualora avesse un epilogo felice per i biancoblu, contribuirebbe ad allontanare uno dei due posti (l’ultimo ed il penultimo del girone), che condannerebbero agli spareggi per entrare nella griglia dei play off. La Videx Grottazzolina arriva da due batoste consecutive (3-0 a Bergamo e 1-3 in casa contro Tuscania), ma nessun esito in questa fase è scontato, così come ricorda Davide Esposito, centrale di Brescia: “ In questo momento il campionato è molto livellato, quindi inutile pensare ci siano partite facili. Per noi quella di lunedì sera sarà una gara fondamentale per vari motivi, ad iniziare dal fatto che dobbiamo riscattare la sconfitta di Roma, poi per la classifica e quindi per il fatto che giochiamo davanti al nostro pubblico che attendiamo numeroso al palazzetto. La squadra è carica e si è allenata bene in questa settimana, siamo pronti. Rispettiamo gli avversari che vantano giocatori del calibro di Morelli (opposto), Richards (banda) e Salgado (centrale), ma noi dobbiamo assolutamente vincere”. La lista di Zambonardi con i convocati per la sfida di lunedì comprende 14 giocatori : Tiberti, Statuto,Cisolla , Mazzon, Margutti, Sorlini, Esposito, Codarin, Riccardi, Bellei, Fusco, Tasholli, Sommavilla e Bergoli. Tucani che nel frattempo, per stemperare l’attesa del match di lunedi sera, sabato 17 , saranno ospiti e protagonisti di un aperitivo nel centro città dove, a partire dalle ore 17,00 in Piazza della Vittoria, palleggeranno tra i bresciani impegnati nello shopping di fine settimana, invitandoli ad assistere al match contro Grottazzolina. In vista del big match, la società lancia il Free Volley Monday, omaggio a tutti i pallavolisti e le pallavoliste della città e non, tesserati Fipav Uisp o Csi: il 19 febbraio avranno tutti ingresso gratuito. Basterà indossare tuta o divisa della propria società di appartenenza e passare in cassa a ritirare il biglietto, lasciando il proprio nome e quello della squadra in cui giocano. Si tratta di un’operazione Scopri Atlantide “a tappeto”, non limitata agli under 18 e ai 100 ingressi, ma destinata a tutti i giocatori di volley che vorranno venire a sostenere la Centrale del Latte McDonald’s lunedì sera, approfittando del turno infrasettimanale. Sempre attive inoltre le iniziative...

Sconfitta senza drammi: Brescia ci prova, ma Roma è più solida!
Feb10

Sconfitta senza drammi: Brescia ci prova, ma Roma è più solida!

Brescia parte molto bene forzando servizio e attacco e sorprende Roma, che però si riorganizza dalla metà del secondo set e mostra tutta la sua solidità. Niente punti dalla trasferta, ma nessun dramma e testa al prossimo match, lunedì 19, al San Filippo contro Videx Grottazzolina. CERAMICA SCARABEO ROMA-CENTRALE McDONALD’S BRESCIA 3 – 1 (22-25; 25-19; 25-16; 25-16)  Dopo un avvio che ha fatto ben sperare, la Centrale McDonald’s non riesce ad opporre la necessaria resistenza alla corazzata Roma, quando questa si ritrova e prende in mano il match . Ottimo il primo set come intensità e continuità, poi la squadra di Zambonardi cala, spreca qualcosa nel secondo e lascia spazio ai padroni di casa, senza reagire con la grinta usuale.   Coach Spanakis manda in campo Zoppellari incrociato a Padura Diaz; Snippe e Tiozzo laterali; Pollock e Franceschini al centro con Romiti libero. Zambonardi parte con Tiberti e Bellei sulla diagonale principale, Mazzon e Cisolla laterali, Codarin e Esposito al centro; Fusco  libero. Primo set segnato dall’ottimo servizio di Brescia che mette in scacco il cambio palla di Roma: ace di Bellei per il primo break (2-4); Cisolla allunga contro il muro a tre di casa (6-10);  la ricezione funziona bene e permette a Tiberti di giocare liberamente con Codarin e Esposito. Roma sembra perdersi e la Centrale stacca 14-21 con un doppio Cisolla (attacco e pallonetto), ma non basta: un paio di errori da posto due, Roma ritrova fiducia con Snippe e Franceschini e si avvicina fino al 21-23. Chiude Mazzon, dopo che Codarin si è procurato il set ball (22-25). Si riparte con più equilibrio (6-5), ma Brescia, un po’ meno lucida in attacco, va sotto 11-8; recupera con Mazzon (ace per il 11-12) e poi subisce il ritorno dei padroni di casa che con Snippe trovano il break vincente (21-17). Dentro Margutti per Mazzon, ma chiude Roma 25-19. Nel terzo set, la musica cambia: Bellei non ingrana, mentre Padura Diaz, Snippe e Franceschini, ben orchestrati da Zoppellari, scavano un solco e staccano Brescia (13-5 e 19-12) che prova a difendere, ma ha perso smalto in attacco e al servizio. L’ace di Snippe riporta la Scarabeo avanti per 2-1 ( 25-16). Margutti in campo per Mazzon nel quarto parziale: ace di Pollock per il 5-2; Esposito in primo tempo tiene lì i suoi (7-4), ma Roma fa il suo gioco e mostra la sua forza. I tucani non si arrendono: Tiberti difende tanto e cerca di smistare al meglio: Bellei ritrova solo qualche colpo e un ace, ma non è serata fortunata, questa, per lui. Roma allunga con Tiozzo (17-10)  e Padura Diaz (23-14) e chiude 25-16...

Centrale McDonald’s, a Roma per giocarsela fino in fondo
Feb09

Centrale McDonald’s, a Roma per giocarsela fino in fondo

Dopo la grande vittoria casalinga su Santa Croce, i tucani fanno visita allo squadrone allenato da Spanakis, protagonista del girone bianco della Regular Season e fresco vincitore della Coppa Italia di A2. BRESCIA- Nella seconda giornata di andata della Pool A, la Centrale McDonald’s Brescia sarà impegnata sabato sera ore 20,30 sul difficile campo della Ceramica Scarabeo GCF Roma, formazione fresca vincitrice della Coppa Italia di serie A2, e dominatrice del girone bianco nella prima parte della stagione. I ragazzi allenati da Zambonardi, consapevoli della difficilissima prova che li attende, arriveranno nella capitale forti dell’importantissimo risultato conseguito nel match interno contro Santa Croce,  legittimato con un risultato, secco e rotondo, che ben descrive la gara andata in scena al Sanfilippo. Sono 6 i punti che distanziano le due squadre, con Roma prima a 16 punti e i tucani sesti con 10, che occupano l’ultima piazza utile per entrare  direttamente ai quarti di finale dei play off promozione. Il dato più importante è tuttavia quello che riguarda i punti che capitan Tiberti e compagni hanno come vantaggio sulla settima posizione (+ 4 su Spoleto) e l’ottava (+ 6 su Grottazzolina). Gestire questo importante tesoretto, senza fare  troppi calcoli, ma comunque considerandolo nelle sfide che si alterneranno da sabato a fine marzo, sarà uno dei compiti da non trascurare per raggiungere i play off, secondo obbiettivo stagionale dopo quello più importante della salvezza già conquistata. All’entusiasmante vittoria casalinga di Brescia su Santa Croce, fa da contraltare l’ ennesimo risultato utile della Ceramica Scarabeo Gcf Roma, che si è imposta  su Tuscania nel sentitissimo derby laziale per 3 set a 1, grazie ad un super Williams Padura Diaz  – autore di 30 punti, uno degli opposti più prolifici della serie A2 (537 punti tra campionato e coppa) – , cui si affianca una efficientissima correlazione muro-difesa. Un match che sarà un ulteriore banco di prova per la band biancoblu, pronta a giocarsi il tutto per tutto, fino in fondo, contro quella che è considerata la squadra favorita per la promozione in SuperLega. I convocati per la sfida di domani sera sono 12 : Tiberti, Statuto,Cisolla , Mazzon, Margutti, Sorlini, Esposito, Codarin, Riccardi, Bellei, Fusco e Sommavilla. Dopo una settimana passata all’insegna dell’ottimismo, in un clima sereno in cui la squadra ha potuto preparare la sfida di Roma, coach Zambonardi inquadra la trasferta: “Oltre ad affrontare un grandissimo avversario, ci troveremo a giocare al PalaTiziano, palazzetto in cui è difficile ambientarsi anche per la sua forma particolare, che non aiuta l’occhio dei giocatori. Loro fortissimi, basta pensare alla vittoria 3-1 su Bergamo in finale di Coppa, ma noi scenderemo in campo con la...

La gara perfetta regala tre punti contro Santa Croce!
Feb04

La gara perfetta regala tre punti contro Santa Croce!

Gli atleti di Zambonardi giocano un’ottima gara, lasciando poco spazio agli avversari. Bellei, spesso smarcato, ne approfitta e diventa il protagonista di un grande match, in cui il collettivo sbaglia poco o nulla. Un solo calo nel terzo set, raddrizzato dall’esperienza di Cisolla e dalla determinazione di tutti i tucani. Ora la trasferta del prossimo sabato a Roma. CENTRALE MC DONALD’S BRESCIA – KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 3-0 (25-20, 25-22, 25-23) BRESCIA – Esordio coi fuochi d’artificio per la Centrale McDonald’s Brescia che, nella giornata di avvio della Pool A, trova una quadratura perfetta tra lucidità e potenza e mette a tacere una delle formazioni costruite per il salto di categoria. Santa Croce resta spiazzata dalla qualità e dalla determinazione di Brescia, che, ad eccezione di qualche errore in battuta – sempre forzata per mettere in difficoltà la ricezione dei lupi -,  sbaglia poco o nulla e gioca una grandissima gara legittimando il secco 3-0 finale. La formazione guidata da Roberto Zambonardi scende in campo al gran completo con Tiberti al palleggio incrociato a Bellei, Cisolla e Mazzon in banda, Esposito e Codarin centrali, Fusco libero. Santa Croce risponde con Acquarone al palleggio incrociato a Pereira Da Silva sulla diagonale principale, Benaglia ed Elia i centrali, Hage e Zonca in banda con Taliani libero. Zonca e Wagner mettono subito il turbo per Santa croce (3-1), ma la Centrale McDonald’s recupera con il servizio di Bellei  (3 -3). Questi i titoli di apertura di un set che prefigura un match tutt’altro che scontato. Brescia scatta sul più 2 ,ma il servizio di Hage rimette in parità (7 pari). Il match è spettacolare e combattuto, con continui capovolgimenti di fronte: è una palla contesa assegnata ai tucani a dare il là al primo break (15-13), ma l’allungo decisivo (23-19) arriva dopo che Santa Croce ha provato a riprendere il set (20-19), sbagliando un paio di palle importanti a seguire. Coach Totire sostituisce Acquarone con Ciulli, ma il cambio di palleggiatore non sortisce effetto: il primo set è firmato Centrale McDonalds’ (25-20) . Secondo parziale con Brescia ancora protagonista che avanza sul 5-2. Cisolla e compagni appaiono più quadrati e determinati degli avversari, che  però, dopo un avvio disorientato, recuperano e arrivano 7 pari. I tucani giocano una grande gara: Fusco è attento in difesa e raccoglie ogni botta di Da Silva; Tiberti mette spesso fuori causa la difesa avversaria, favorendo gli attacchi dei compagni e variando molto il gioco della Centrale McDonlad’s. Bellei è in serata rockstar -23 punti col 69% in attacco finale – e i suoi lo supportano sbagliando pochissimo.  Brescia scappa prima 17-13, poi 20-16, mentre Totire (Santa Croce)...

Presentata la nuova maglia del libero di Atlantide!
Feb01

Presentata la nuova maglia del libero di Atlantide!

Presentata la nuova maglia a sponsor unico targata Sferc srl: presenti, oltre alla famiglia Campadelli, Luca Palmieri di Qcinque, che ha realizzato la divisa; Pasquale Fusco e Lorenzo Codarin, accompagnati dal tecnico e dal presidente di Atlantide Brescia – Si è svolta giovedì mattina, presso gli uffici di Sferc Srl a Lumezzane (BS), la conferenza stampa di presentazione della nuova maglia del libero di Centrale McDonald’s, sponsorizzata unicamente dall’azienda valtrumplina gestita dalla famiglia Campadelli. Claudio Chiari, Responsabile Comunicazione & Marketing di Atlantide, ha illustrato i nuovi obiettivi della società bresciana, pronta a dare spettacolo anche nella seconda fase del campionato di serie A2: “Con la salvezza in tasca, il nostro lavoro è già iniziato in vista della stagione a venire: ci stiamo muovendo verso i nostri partner storici e vogliamo aprire le porte a nuovi imprenditori. Abbiamo tante idee e la maglia del libero è solo una delle prime novità. Vedremo presto i nostri sponsor per incontri B2B – business to business – per aumentare le sinergie e siamo pronti ad accogliere piccole e grandi aziende. Questa primavera per noi è molto importante. Il nostro sogno è quello di arrivare ad un pool di 100 sponsor che insieme possano darci una spinta importante”. Sferc Srl è alla sua prima stagione come sponsor di Atlantide e Valerio Campadelli – che insieme alle sorelle Roberta e Sabina guida l’azienda fondata dal padre Giacomo – è entusiasta: “Siamo molto soddisfatti di come stanno procedendo sia il campionato dei tucani, sia la partnership con la società: l’idea della maglia con sponsor unico ci ha conquistato subito perché è un modo di far circolare la nostra immagine, dando visibilità al nostro prodotto in maniera innovativa. Sferc gioca la sua partita proprio sulla costante innovazione e abbraccia il concetto di industria 4.0 che la renderà azienda di riferimento per il settore delle valvole a sfera”. La maglia recupera il tema produttivo di Sferc che da 35 anni crea sfere diamantate in ottone, parte funzionale delle valvole . La realizzazione della divisa è stata affidata a Qcinque, guidata da Mauro Quetti e Luca Palmieri, che con il marchio Mysportwear® personalizzano l’abbigliamento di sportivi e appassionati: “Forniamo un prodotto 100% made in Italy che punta a rendere unico chi lo indossa, partendo da una scrupolosa ricerca sui tessuti, orientata solo verso quelli certificati Oeko-tex 100, con test di controllo per verificarne la salubrità anche dopo la stampa”, conferma Palmieri. L’idea di differenziare la divisa del libero è nuova per Atlantide, che la farà indossare a Pasquale Fusco e a Riccardo Sommavilla già contro Santa Croce la prossima domenica. “Mi piace la scelta della maglia a sponsor unico...

Pagina 1 di 1012345...10...Ultima »