Brescia saluta a testa alta: in semifinale ci va Piacenza
Apr14

Brescia saluta a testa alta: in semifinale ci va Piacenza

Non basta un grande primo set alla Centrale Sferc McDonald’s che, dopo aver messo paura ai padroni di casa, non trova la riscossa nel prosieguo del match. Piacenza è in semifinale con Spoleto e Brescia chiude qui una stagione comunque grandiosa Piacenza – Brescia non approfitta dei dieci errori di Piacenza, che evidentemente sente la tensione in avvio, e la Gas Sales può caricarsi a mille dopo la vittoria del primo interminabile set. Il match si decide di fatto lì: la Centrale Sferc McDonald’s accusa il colpo e non trova contro-misure a un super Sabbi. La stagione dei Tucani, comunque piena di soddisfazioni, finisce qui. Zambonardi parte con Tiberti e Bisi incrociati, Milan e Rodella in banda, Signorelli e Candeli al centro con Scanferla libero. Botti schiera Paris incrociato a Sabbi, Iudin e Mercorio in banda, Copelli e Tondo al centro, con Fanuli libero. Squadre caute in avvio, poi Tondo mette il primo ace e Milan gli risponde a tono 2-3. Yudin ferma due volte Rodella per il primo break di casa (7-3). Bisi accorcia con un attacco e un muro (8-6); Candeli passa in primo tempo (13-11) e Bisi va segno dai nove metri (15-14). Beltrami sfiora la riga e il check conferma, ma Bisi e Milan  ci sono e su alzata di Scanferla agguantano il pareggio a 19. Rodella impatta di nuovo a 21 e Bisi firma il sorpasso senza paura del 23-24. Brescia non riesce a chiudere, Sabbi firma il contro break, ma Milan non cede. Palla su palla, chiude un muro di Paris 31-29. Gas Sales spinge in battuta e va avanti  5-2 e 11-5 con  un muro di Sabbi su Milan. Brescia rosicchia un paio di punti ma i block di casa sbarrano il passaggio e Sabbi dilaga (16-9). La Centrale Sferc McDonald’s non si oppone più e cede il secondo parziale con due ace di Tondo nel finale (25-16). Terzo set con Piacenza che va in sicurezza, mentre Brescia non trova il bandolo della riscossa (9-3). Canella – dentro per Copelli al centro – segna il 11-5; ace di Signorelli 11-7, ma Milan non trova più un varco tra le maglie del muro di casa (13-7). Klobucar fermato e Candeli in primo tempo (14-10) danno un po’ di speranza ai tifosi bianco-blu sugli spalti del PalaBanca. Ace di Crosatti (17-13) e botta di Bisi servito ottimamente da Tiberti (18-14). Signorelli ferma Mercorio,(20-16) e mette a terra il 21-17, ma i padroni di casa hanno già messo le ali. Chiude Yudin 25-19. L’altra semifinalista è Spoleto. Simone Tiberti: “La stagione è finita dopo il primo set..Abbiamo avuto qualche sprazzo a seguire, ma siamo andati...

Play Off Promozione: domenica a Piacenza l’ultimo atto dei Quarti
Apr12

Play Off Promozione: domenica a Piacenza l’ultimo atto dei Quarti

Domenica alle 18 si torna al PalaBanca di Piacenza, per l’atto finale dei Quarti dei Play Off Promozione. Il pronostico resta a favore dei padroni di casa, ma la Centrale Sferc McDonald’s è pronta a giocare con leggerezza e con “Un pizzico di follia” suggerito dal capitano, Simone Tiberti Brescia – Mentre Cantù e Bergamo si godono un fine settimana di relax grazie alla qualificazione alla Semifinale dei Play Off Promozione Credem Banca, Brescia, Piacenza, Spoleto e Castellana Grotte saranno di nuovo una di fronte all’altra per il terzo e decisivo confronto. Ogni partita è una storia a sé e la serie tra gli emiliani e i Tucani lo ha dimostrato ampiamente sinora: sovvertito il fattore campo, hanno contato molto di più la tranquillità, la voglia di vincere e la capacità di contenere gli errori. In Gara 1 Brescia ha saputo cavalcare l’onda emotiva di casa mantenendo la bussola sempre orientata e centrando una grande vittoria; in Gara 2 Piacenza ha ristabilito la parità usando la sua superiorità fisica, ma Atlantide è sempre rimasta incollata al match, deciso, come spesso accade a questi livelli, da poche occasioni non finalizzate e da qualche imprecisione in più in campo bianco blu. Le percentuali di attacco sono state molto simili (54% per Brescia, 53% per Piacenza), la differenza l’han fatta i cinque ace di Sabbi e i tre muri in più subiti dai Tucani, che hanno comunque lottato con determinazione e senza timore reverenziale. La gara secca che determinerà chi passa in Semifinale è tutta da scrivere e, pur rispettando il pronostico in favore di Gas Sales, i ragazzi di Zambonardi sanno che possono giocarsela fino all’ultima palla, con lucidità, gustando il sapore della grande occasione e con la consapevolezza di saper far tremare i leader indiscussi della stagione regolare. “Sono felice di aver portato una corazzata come Piacenza sino a Gara 3 e per noi è un onore essere arrivati fino a qui – assicura coach Zambonardi –  Domenica sappiamo sarà molto difficile, ma i ragazzi sono tranquilli: affrontiamo la partita a cuor leggero e a viso aperto, giochiamo senza alcuna pressione”. Lo starting six di casa dovrebbe restare lo stesso sceso in campo al San Filippo con Paris e Sabbi sulla diagonale principale, Yudin e Mercorio in banda, Tondo e Copelli al centro e Fanuli libero. Klobucar e Beltrami preziosi inserimenti al servizio. Fischio di inizio alle 18, Arbitri: Bellini e Piperata. Diretta in streaming per abbonati su Lega Volley Channel....

Atlantide prosegue il cammino di solidarietà e fa tappa in Nikolajewka
Apr04

Atlantide prosegue il cammino di solidarietà e fa tappa in Nikolajewka

Selfie speciali mercoledì mattina per gli atleti di Atlantide Pallavolo Brescia, ospiti di Nikolajewka ONLUS che assiste  persone di tutte le età , affette da disabilità motoria    🏐💙🥰...

Brescia si arrende: ai Quarti c’è la corazzata Piacenza!
Mar30

Brescia si arrende: ai Quarti c’è la corazzata Piacenza!

La Centrale Sferc McDonald’s cede sul campo di casa ad un’avversaria superiore in tutto stasera. La Regular Season finisce con un quarto posto che significa affrontare Piacenza ai Quarti e con la prima partita della serie in casa loro. Brescia – La Centrale del Latte Sferc McDonald’s, priva di Valsecchi, accusa la sconfitta in volata nel primo set e lascia il match in mano alla capolista, riaccendendo la speranza dei tanti tifosi presenti solo nel terzo parziale. Una prova sottotono da cancellare subito, per ritrovare lucidità in vista dei Play Off Promozione Credem Banca, che domenica prossima la vedranno impegnata sul campo di Piacenza. Squadre in campo con Pistolesi incrociato a Morelli, Treial e Biglino al centro, Borgogno e Kollo in banda con l’ex Tucano Pasquale Fusco libero. Zambonardi deve rinunciare a Valsecchi – stagione terminata per lui- e parte con Tiberti e Bisi, Cisolla e Milan laterali, Mijatovic e Candeli al centro e Scanferla libero. Bisi e Cisolla suonano la carica (7-4). Scambio di video check su battute insidiose e si arriva in parità a 11. Il block di Treial e l’ace di Morelli spingono avanti gli ospiti (11-13), ma Cisolla ricambia il favore con un turno al servizio dai nove metri che vale il break da cinque punti con sorpasso (16-14). Milan chiude una diagonale strettissima per il 18-15, ma gli ospiti sono tutt’altro che rassegnati e rimettono davanti la testa, approfittando di un paio di errori dei Tucani (20-22). Kollo d’astuzia e di potenza conquista il set ball e Morelli non sbaglia (22-25). Doppio block su Candeli e ace di Morelli. Gli attacchi di Brescia non trovano il varco ed è 2-7. Cisolla e Milan provano a forzare, ma il gap iniziale non si riduce (10-16). Signorelli fa il suo rientro in campo e rileva Mijatovic, Rodella dà una mano in ricezione e Bisi riesce ad andare a segno in un paio di occasioni (15-21). Finisce con un’invasione a rete, dopo un piccolo rigurgito d’orgoglio che non basta a raddrizzare il secondo parziale, chiuso 18-25. Il muro di Mondovì sembra invalicabile. Cisolla mette tutta la sua classe ed esperienza al servizio di un sestetto che stasera sembra avere poca energia. La Synergy vola 3-9, poi Bisi assesta un paio di botte dai nove e dai tre metri e risolleva l’umore del tanto pubblico accorso stasera al San Filippo (10-12). Brescia si rianima: Cisolla, ottimo anche in difesa, permette a Tiberti di spingere il gioco per Milan e Bisi e il set si riapre (14-15). Milan in pipe segna il sorpasso (16-15) e Cisolla continua a fare meraviglie (18-16). Candeli ferma primo Biglino e poi Kollo  (22-19),...

Sponsor in piazza da Madama per “L’aperitivo delle idee”
Mar29

Sponsor in piazza da Madama per “L’aperitivo delle idee”

Durante la serata dedicata alle idee imprenditoriali, presentato in anteprima a stampa e sponsor il nuovo logo dei Tucani  Brescia – Una serata particolare per gli sponsor e gli atleti di Atlantide che si sono incontrati giovedì al bar Madama di Piazza del Duomo per discorrere di idee, di pallavolo e per condividere insieme un aperitivo. Un’ agorà, ma con il format innovativo dei brevi speech che condensano in un tempo stabilito l’esperienza dei relatori. L’apericena si è concluso con la presentazione in anteprima del nuovo logo della società, mostrato ai partecipanti e alla stampa, ma che sarà presto reso noto al pubblico con un incontro dedicato nel quale Atlantide esporrà anche le possibilità di sviluppo del brand per chi vorrà sostenere la squadra bresciana nella prossima stagione sportiva. Quello di giovedì è stato il terzo appuntamento B2B organizzato da Atlantide, che già lo scorso anno aveva previsto l’iniziativa “Impresa e sport”, seguita ad ottobre dall’appuntamento con  “Sport idee e medaglie”. Giocando sul fatto che il sei nel volley è il numero dei giocatori in campo,  Atlantide ha invitato sei rappresentanti di altrettante aziende a raccontare la loro idea, ciascuno per sei minuti esatti.Ha parlato per primo il Vice Presidente onorario Giovanni Ieraci, Presidente di McDonald’s, seguito dai rappresentanti di Agenzia di immagine La Pleiàde – che ha disegnato il nuovo logo -, Carnevali Store, Emmegi Srl, Sicuram per Job 81 e I performance Club. La formula è stata apprezzata dai presenti che confermano l’interesse alla reciproca conoscenza e all’incontro periodico con altri supporter, meglio ancora se davanti ad un’ informale cena con aperitivo in un posto nel cuore della città, come è il Madama Bar &Restaurant. Soddisfatto Claudio Chiari, Responsabile Comunicazione e Marketing: “L’aperitivo delle idee è  uno degli appuntamenti che la società propone durante l’anno per far incontrare i suoi sostenitori, per consolidare la rete comunicativa tra gli sponsor e per ampliarla. Siamo impegnati in alcune trattative importanti al momento: abbiamo bisogno di imprenditori che si innamorino follemente della pallavolo e sognino in grande assieme a noi”....

Atlantide al fianco di ABIO con i suoi Campioni in Corsia
Mar29

Atlantide al fianco di ABIO con i suoi Campioni in Corsia

Mercoledì 27 marzo l’Atlantide è stata nuovamente ospite del progetto di ABIO Brescia “Campioni in corsia” che prevede l’incontro degli atleti con i bambini del reparto di Pediatria della Fondazione Poliambulanza. Quest’anno ha riconfermato la sua partecipazione capitan Tiberti, affiancato da Sebastiano Milan, Dane Mijatovic e Emanuele Rodella, in rappresentanza di tutta la squadra. I campioni del volley bresciano si sono confrontati per un paio d’ore con i bambini cui le volontarie di ABIO, Associazione Bambino In Ospedale, creano diversivi per alleggerire la degenza. Atlantide Pallavolo Brescia sostiene con entusiasmo ogni progetto legato ai più piccoli attraverso le mani dei suoi...