Primo test match per i Tucani contro la squadra universitaria di Vancouver
Set11

Primo test match per i Tucani contro la squadra universitaria di Vancouver

Il primo dei molti test amichevoli che condurranno i Tucani all’avvio della stagione vedrà la Sarca Italia Chef Centrale del Latte in campo a Padova giovedì 12 settembre alle 18 contro l’UBC Thunderbirds di Vancouver.  Brescia – Il precampionato di Atlantide inizia alla grande con la partecipazione dei Tucani ad una splendida iniziativa voluta dall’Università di Padova che ha stretto un accordo bilaterale con la University of British Columbia di Vancouver (Canada) per promuovere il movimento sportivo universitario e per sostenerne lo sviluppo anche in Italia. Il progetto è una prima assoluta per il nostro panorama nazionale e mira a gettare le basi per il riconoscimento della doppia carriera studente – atleta, prendendo spunto proprio dall’esperienza dei college americani e canadesi. L’University of British Columbia è ospite dell’Università veneta dal 7 al 14 settembre con gli atleti e le atlete delle sue squadre di pallacanestro femminile e pallavolo maschile: durante il giorno partecipano a training fisico-tecnici e seguono una serie di lezioni tenute da docenti di Padova, mentre nelle serate sono programmati dei test amichevoli con squadre di serie A1 e A2 di entrambe le discipline. Cus UniPd, Kioene Padova e Atlantide sono le avversarie del volley, mentre Lupe San Martino, Basket Sarcedo e Reyer Venezia difenderanno i colori del basket. La prima uscita sul campo per i Tucani avrà dunque un respiro internazionale e si giocherà giovedì 12 settembre alle 18 al Pala Antenore di Padova contro l’UBC Thunderbirds Vancouver che martedì sera ha incontrato la Kioene di Superlega, vittoriosa per 3-0. L’incontro sarà aperto al pubblico e gratuito. Coach Roberto Zambonardi è fiero di essere tra le realtà del volley che prendono parte a questo primo e innovativo scambio culturale che potrebbe contribuire a cambiare il concetto di sport universitario nel nostro Paese ed ha ben chiara l’opportunità di giocare in un incontro ufficiale con avversari sconosciuti, ma di certo valore. “Iniziare a testare la condizione fisica e creare una buona intesa in campo sono gli obiettivi di questi test amichevoli e sfrutteremo al massimo ogni match per far crescere l’affiatamento tra gli atleti. Ci sono inserimenti importanti tra gli schiacciatori: giovedì debutterà Ristic, che ha raggiunto la squadra per ultimo, e cominceremo ad osservare le dinamiche reali di gioco, quelle sostenute dall’agonismo. Avere un avversario che non conosciamo per niente è una variabile interessante per osservare la velocità e la capacità della squadra di organizzarsi sul parquet. Valuteremo aspetti tecnici e tattici per trarne indicazioni che ci permettano di affinare il lavoro quotidiano di preparazione alla stagione tostissima che ci aspetta. Useremo i test per dare spazio a tutti i nostri giocatori, anche ai giovanissimi che si stanno allenando con...

La Notte bianca dello sport illumina la città
Set04

La Notte bianca dello sport illumina la città

Atlantide Pallavolo parteciperà alla prima edizione della Notte bianca dello sport, evento  patrocinato dal Comune di Brescia che punta ad avvicinare i giovani alla pratica sportiva. Appuntamento a Sanpolino, in corso Bazoli,  sabato 7 dalle 18. Brescia – Terza settimana di allenamenti per i Tucani, che hanno alternato lavoro analitico a controllo della palla, inserendo poi battuta e ricezione e qualche seduta sulla sabbia dell’Arena Beach di Cellatica. Seguendo i programmi proposti dal preparatore Paolo Scatoli, è arrivato anche il momento di inserire il salto e iniziare a fare sul serio, in vista dei primi test amichevoli che sono a calendario per la settimana a venire.   Gli atleti bianco blu, ora al gran completo dopo l’arrivo di Ristic, lavorano con intensità e qualità sia sul parquet di Caionvico che nelle strutture dell’Europa Sporting Club, dove si concentrano sulla parte di potenziamento muscolare. I “veterani” Tiberti, Cisolla, Crosatti e Bisi si occupano di guidare al meglio l’integrazione dei nuovi arrivati, ma il gruppo ha già una buona amalgama e lavora con serietà per preparare al meglio la stagione  2019-2020. Se per vederli sul campo da gioco occorre avere ancora un po’ di pazienza, per iniziare a conoscere gli atleti di coach Zambonardi basterà invece presenziare sabato 7 settembre alla “Notte bianca dello sport”. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Brescia e alla sua prima edizione, promuove l’avvicinamento dei giovani all’attività fisica e offre ai partecipanti la possibilità di osservare e provare diverse discipline, grazie alla presenza di numerose società sportive del territorio, di campioni del presente e del passato e di ospiti d’onore. Si spazia dalla pallavolo al tiro con l’arco, dalla pallamano al rugby, passando per il tennistavolo e il football americano. Atlantide ha aderito con entusiasmo al progetto e sarà presente con i suoi tecnici e giocatori e con un paio di campi da mini volley su cui i partecipanti, accompagnati dagli istruttori, saranno invitati a mettersi alla prova attraverso tornei ed esercizi guidati. Sarà anche possibile raccogliere informazioni rispetto ai corsi attivati dalla società per la stagione 2019/2020, che prenderanno ufficialmente il via il 9 settembre per il settore maschile e il 12 per il settore femminile. Atlantide anche quest’anno ha una proposta articolata su una trentina di squadre che utilizzano sei strutture sportive e coprono tutte le categorie, dall’under 12 alla serie A2,  oltre al mini volley e ai tornei open (misti amatoriali). Tutti i dettagli sui corsi saranno disponibili sabato alla Notte bianca dello Sport, oltre che sul sito della società e scrivendo a segreteria@atlantidepallavolobrescia.it, oppure chiamando il numero 3388083177. La manifestazione prenderà il via sabato 7 alle 18 in corso Bazoli a Sanpolino...

Primi saluti in casa Atlantide
Mag29

Primi saluti in casa Atlantide

E’ stato ufficializzato il passaggio di Sebastiano Milan alla Emma Villas Volley di Siena che, sotto la guida di coach Graziosi, sta costruendo  una squadra molto competitiva per la prossima stagione di serie A2. Dopo un’annata strepitosa con la maglia dell’ Atlantide, lo schiacciatore trevigiano affronterà una nuova avventura e  la società bianco blu gli augura tutto il meglio per il prosieguo della sua carriera, oltre a ringraziarlo per la serietà e l’impegno con cui ha affrontato la sua stagione da...

Sebastiano Milan convocato in Nazionale per la VNL
Apr30

Sebastiano Milan convocato in Nazionale per la VNL

Lo schiacciatore della Centrale Sferc McDonald’s Brescia convocato da Gianlorenzo Blengini per la Volleyball Nations League che il 31 maggio prenderà il via con un tour mondiale che terminerà a Chicago a metà luglio. Brescia – A coronamento di una stagione in cui ha indossato la maglia del protagonista coi colori della Centrale Sferc McDonald’s Brescia, mettendo a terra 447 punti, 42 muri e 30 ace in 26 match giocati, martedì 30 aprile Sebastiano Milan ha ricevuto la convocazione di Gianlorenzo Blengini in Nazionale, in vista della Volleyball Nations League che partirà il 31 maggio. Il tour mondiale della VNL è impegnativo: si parte dalla Cina, poi seguono le tappe in Russia, Bulgaria, Italia e Brasile, prima di approdare alle fasi finali che si giocheranno a Chicago dal 10 al 14 luglio. La lista dei convocati prevede oggi 30 atleti, orchestrati dalle mani di Simone Giannelli. Le convocazioni di Blengini riflettono la scelta di dare spazio a numerosi giovani e insieme di concedere riposo a quei giocatori di Superlega che sono stati più impegnati con le fasi finali del campionato. Sebastiano Milan ha già vestito la maglia della Nazionale: lo scorso anno ha conquistato l’oro ai Giochi del Mediterraneo e ha in bacheca anche due bronzi conquistati con l’Under 21 (2013) e l’Under 23 (2015). Atlantide Pallavolo Brescia è orgogliosa e felice per l’occasione che il CT della Nazionale offre a Milan: “Mi sembra un gran bel riconoscimento per Sebastiano che quest’anno ha fatto un percorso di crescita importante, prendendosi via via sempre più spazio e responsabilità nella nostra squadra – conferma coach Zambonardi – Sono sicuro che, pur essendo ancora giovane, Milan saprà affrontare il palcoscenico internazionale con la serietà e la risolutezza che lo hanno fatto emergere nella stagione appena conclusa a Brescia. Sarà un’esperienza qualitativamente molto importante per lui e sono certo che la vivrà appieno”....

Brescia saluta a testa alta: in semifinale ci va Piacenza
Apr14

Brescia saluta a testa alta: in semifinale ci va Piacenza

Non basta un grande primo set alla Centrale Sferc McDonald’s che, dopo aver messo paura ai padroni di casa, non trova la riscossa nel prosieguo del match. Piacenza è in semifinale con Spoleto e Brescia chiude qui una stagione comunque grandiosa Piacenza – Brescia non approfitta dei dieci errori di Piacenza, che evidentemente sente la tensione in avvio, e la Gas Sales può caricarsi a mille dopo la vittoria del primo interminabile set. Il match si decide di fatto lì: la Centrale Sferc McDonald’s accusa il colpo e non trova contro-misure a un super Sabbi. La stagione dei Tucani, comunque piena di soddisfazioni, finisce qui. Zambonardi parte con Tiberti e Bisi incrociati, Milan e Rodella in banda, Signorelli e Candeli al centro con Scanferla libero. Botti schiera Paris incrociato a Sabbi, Iudin e Mercorio in banda, Copelli e Tondo al centro, con Fanuli libero. Squadre caute in avvio, poi Tondo mette il primo ace e Milan gli risponde a tono 2-3. Yudin ferma due volte Rodella per il primo break di casa (7-3). Bisi accorcia con un attacco e un muro (8-6); Candeli passa in primo tempo (13-11) e Bisi va segno dai nove metri (15-14). Beltrami sfiora la riga e il check conferma, ma Bisi e Milan  ci sono e su alzata di Scanferla agguantano il pareggio a 19. Rodella impatta di nuovo a 21 e Bisi firma il sorpasso senza paura del 23-24. Brescia non riesce a chiudere, Sabbi firma il contro break, ma Milan non cede. Palla su palla, chiude un muro di Paris 31-29. Gas Sales spinge in battuta e va avanti  5-2 e 11-5 con  un muro di Sabbi su Milan. Brescia rosicchia un paio di punti ma i block di casa sbarrano il passaggio e Sabbi dilaga (16-9). La Centrale Sferc McDonald’s non si oppone più e cede il secondo parziale con due ace di Tondo nel finale (25-16). Terzo set con Piacenza che va in sicurezza, mentre Brescia non trova il bandolo della riscossa (9-3). Canella – dentro per Copelli al centro – segna il 11-5; ace di Signorelli 11-7, ma Milan non trova più un varco tra le maglie del muro di casa (13-7). Klobucar fermato e Candeli in primo tempo (14-10) danno un po’ di speranza ai tifosi bianco-blu sugli spalti del PalaBanca. Ace di Crosatti (17-13) e botta di Bisi servito ottimamente da Tiberti (18-14). Signorelli ferma Mercorio,(20-16) e mette a terra il 21-17, ma i padroni di casa hanno già messo le ali. Chiude Yudin 25-19. L’altra semifinalista è Spoleto. Simone Tiberti: “La stagione è finita dopo il primo set..Abbiamo avuto qualche sprazzo a seguire, ma siamo andati...

Play Off Promozione: domenica a Piacenza l’ultimo atto dei Quarti
Apr12

Play Off Promozione: domenica a Piacenza l’ultimo atto dei Quarti

Domenica alle 18 si torna al PalaBanca di Piacenza, per l’atto finale dei Quarti dei Play Off Promozione. Il pronostico resta a favore dei padroni di casa, ma la Centrale Sferc McDonald’s è pronta a giocare con leggerezza e con “Un pizzico di follia” suggerito dal capitano, Simone Tiberti Brescia – Mentre Cantù e Bergamo si godono un fine settimana di relax grazie alla qualificazione alla Semifinale dei Play Off Promozione Credem Banca, Brescia, Piacenza, Spoleto e Castellana Grotte saranno di nuovo una di fronte all’altra per il terzo e decisivo confronto. Ogni partita è una storia a sé e la serie tra gli emiliani e i Tucani lo ha dimostrato ampiamente sinora: sovvertito il fattore campo, hanno contato molto di più la tranquillità, la voglia di vincere e la capacità di contenere gli errori. In Gara 1 Brescia ha saputo cavalcare l’onda emotiva di casa mantenendo la bussola sempre orientata e centrando una grande vittoria; in Gara 2 Piacenza ha ristabilito la parità usando la sua superiorità fisica, ma Atlantide è sempre rimasta incollata al match, deciso, come spesso accade a questi livelli, da poche occasioni non finalizzate e da qualche imprecisione in più in campo bianco blu. Le percentuali di attacco sono state molto simili (54% per Brescia, 53% per Piacenza), la differenza l’han fatta i cinque ace di Sabbi e i tre muri in più subiti dai Tucani, che hanno comunque lottato con determinazione e senza timore reverenziale. La gara secca che determinerà chi passa in Semifinale è tutta da scrivere e, pur rispettando il pronostico in favore di Gas Sales, i ragazzi di Zambonardi sanno che possono giocarsela fino all’ultima palla, con lucidità, gustando il sapore della grande occasione e con la consapevolezza di saper far tremare i leader indiscussi della stagione regolare. “Sono felice di aver portato una corazzata come Piacenza sino a Gara 3 e per noi è un onore essere arrivati fino a qui – assicura coach Zambonardi –  Domenica sappiamo sarà molto difficile, ma i ragazzi sono tranquilli: affrontiamo la partita a cuor leggero e a viso aperto, giochiamo senza alcuna pressione”. Lo starting six di casa dovrebbe restare lo stesso sceso in campo al San Filippo con Paris e Sabbi sulla diagonale principale, Yudin e Mercorio in banda, Tondo e Copelli al centro e Fanuli libero. Klobucar e Beltrami preziosi inserimenti al servizio. Fischio di inizio alle 18, Arbitri: Bellini e Piperata. Diretta in streaming per abbonati su Lega Volley Channel....