Nicola Candeli è il terzo centro di Atlantide!
Giu30

Nicola Candeli è il terzo centro di Atlantide!

Reparto completo con l’arrivo da Montichiari del terzo centrale. “Pronto a lavorare sodo per sfruttare al meglio questa occasione, per ritagliarmi uno spazio e aiutare la squadra a centrare i suoi obiettivi” Brescia – La Centrale McDonald’s pesca un’altra carta di valore dal mazzo di Montichiari e si assicura il centrale che, con Signorelli – suo compagno di squadra alla Lorini – e Valsecchi, completa la terna degli attaccanti di posto 3. Bresciano del lago di Garda, 25 anni da compiere e 200 cm, Candeli cresce agonisticamente nelle file del Villanuova, con cui gioca dalle giovanili alla serie B2, per poi legarsi per un triennio a Montichiari, dove macina esperienza nel campionato di serie B, sfiorando i play off promozione proprio con l’ultima stagione, chiusa al terzo posto. Ora Nicola è pronto per fare quel “passetto in più” che lo porterà al debutto in serie A.  “E’ la prima volta che ho la possibilità di fare il salto e assaggiare la serie A: è un’occasione da prendere al volo e non ho avuto alcun dubbio, quando Atlantide me lo ha proposto – commenta l’attaccante. So che il livello è alto, ma non mi spaventa il mettermi in gioco; sono abituato a muovermi, a darmi da fare per lavorare e dare il massimo ad ogni allenamento. Arrivo alla Centrale McDonald’s per crescere in un ambiente solido, che ha già saputo dire la sua in serie A: credo che la squadra allestita abbia i numeri per riproporre una ottima annata di volley e sono pronto a dare il mio contributo e a vivere questa grande occasione con tutti i miei compagni, tra cui ritrovo Signorelli e Rodella”. E proprio con Signorelli si dovrà misurare per il posto in campo assieme a Valsecchi: “Signo ha più esperienza di me e conosce già la categoria – sottolinea -, ma io vado a giocarmi le mie carte, soprattutto in attacco, dando il massimo per ritagliarmi uno spazio. Poi starà in campo chi se lo merita, senza patemi. Lottare con Signo è, anzi, uno stimolo in più”. Roberto Zambonardi: “La società quest’anno ha scelto di puntare su tanti atleti bresciani, atleti più formati che siamo felici rappresentino la nostra città sul palcoscenico sportivo nazionale e Candeli è uno di quelli qualitativamente importanti, nel panorama locale. E’ un ragazzo serio, molto grintoso e che ha fatto un buon percorso sportivo. Ha grandi potenzialità, da sviluppare e far crescere, ma crediamo che con Valsecchi e Signorelli formerà un reparto di centrali di alto livello.” E i nuovi arrivi non sono finiti!   Carriera 2017/2018        B          Noleggio Lorini Volley Montichiari 2016/2017        B          Noleggio Lorini Volley Montichiari 2015/2016        B2       ...

Valsecchi: rotta su Brescia per crescere ancora!
Giu27

Valsecchi: rotta su Brescia per crescere ancora!

Reparto centrali quasi completo: arriva Damiano Valsecchi, ex Bergamo e Civita Castellana, con esperienze nella massima serie a Trento, Milano e Lugano. “Brescia sta costruendo una squadra che darà filo da torcere alle grandi, senza porsi limiti” Brescia – Il mercato di Atlantide porta altre grandi novità al San Filippo: al centro, in coppia con Signorelli, arriva Damiano Valsecchi! 200 cm, classe 1991 – compirà 27 anni il 28 agosto –, il centrale di Bergamo è stato protagonista nella massima serie con le maglie di Trento, Milano e Lugano, dopo essersi fatto le ossa sia nella serie cadetta, che con il Club Italia di Bonitta e Totire. Esordisce nel marzo 2010 in A1 con la Itas Diatec che poi lo cede al Club Italia per riprenderlo nei suoi ranghi nella stagione che nel 2013 le varrà il terzo scudetto, la Coppa Italia e il Mondiale per club. “Quell’anno non sono stato protagonista in campo, ma allenarsi con campioni del calibro di Kaziyiski, Sintini, Juantorena è un grande stimolo e un’esperienza formativa importante” – ricorda Damiano. Nel successivo biennio a Milano, prima arriva fino ai quarti dei play off promozione di serie A2, poi affronta la stagione di Superlega (Revivre scambiò il titolo con Callipo Sport), cogliendo ogni occasione di gioco contro le big. Dopo l’annata con i Dragons in Svizzera, rientra per giocare in A2 con la maglia di Civita Castellana e con quella della Caloni Agnelli Bergamo, con cui ha messo a terra 248 punti (di cui 52 muri) nella stagione passata che lo ha visto protagonista fino alla semifinale dei play off. Tifoso di Moto GP e amante del trekking in montagna, Valsecchi si gode l’estate e si prepara per la nuova stagione: “Brescia è stata la prima società che mi ha cercato e mi ha fatto molto piacere. Ho voluto riflettere con calma e mi hanno convinto tanti fattori: il progetto della società è valido, so che l’ambiente di Atlantide è sano e sereno, c’è un palleggiatore esperto che sa valorizzare tutti i suoi attaccanti e poi, nella stagione passata, Brescia ha dato del filo da torcere a tutti, dimostrando carattere. La squadra che si sta allestendo – con Tiberti, Cisolla e alcuni giovani di gran talento -, mi pare abbia ottimi numeri per dare fastidio alle grandi, e senza porsi limiti. Un obiettivo stimolante per me: non vedo l’ora di ripartire con gli allenamenti e di lavorare per migliorare ancora, soprattutto a muro, che è il fondamentale nel quale credo di avere più margine di crescita”. Coach Zambonardi: “Parliamo di un centrale di grandissimo valore che ha nell’attacco la sua arma migliore; la scorsa stagione ha chiuso...

Sebastiano Milan: un Azzurro per l’Atlantide!
Giu24

Sebastiano Milan: un Azzurro per l’Atlantide!

Prende forma il roster della nuova Centrale del Latte McDonald’s, che saluta Bellei e mette a segno un vero e proprio colpo di mercato con l’arrivo di Sebastiano Milan, schiacciatore con alle spalle quattro stagioni di Superlega, l’ultima delle quali terminata da poco con i colori di Cucine Lube. Brescia – Sebastiano Milan, 23 anni e 203 cm di potenza, vestirà la maglia dell’Atlantide per la stagione 2018/2019! Talento versatile cresciuto nelle file del Volley Treviso, dall’Under 18 e con il Club Italia (B2) è maggiormente impiegato come opposto, ma la possibilità di sfruttare le sue grandi doti tecniche nel doppio ruolo gli consente di giocare anche come schiacciatore di banda a Padova, società con cui esordisce in Superlega nel 2014 e dove resta per tre stagioni, fino alla scorsa, in cui ha indossato la casacca della Cucine Lube Civitanova, arrivando sia in finale scudetto, che in finale di Champions League. Nella massima serie ha realizzato in tutto 208 punti, ma ora ha voglia di dare una svolta alla sua esperienza per iniziare un percorso centrato sullo “stare in campo”. “Sono felicissimo di arrivare a Brescia, società ambiziosa che mi ha fortemente voluto. Quello che cerco io è una categoria che premia la voglia di giocare e il saperlo fare. La mia scelta non è dettata dall’idea che se voglio giocare, devo scendere di livello, bensì dalla certezza che in A2 ci sono dinamiche e un ambiente più consoni alla mia etica sportiva: desidero togliermi soddisfazioni sul campo, giocando, divertendomi e meritando il mio posto ogni domenica. Ho sfruttato spesso il doppio ruolo, ma a Brescia giocherò in posto 4 con Cisolla e Rodella”, dice “Seba” Milan al telefono. Risponde dalla Spagna, dove partecipa con la Nazionale ai Giochi del Mediterraneo – in programma a Tarragona dal 22 giugno al 1 luglio -, e dopo la prima vittoria di sabato contro la Grecia, di cui è stato protagonista con 13 punti messi a segno da posto 2. Sempre con la Nazionale, ha conquistato un bronzo al mondiale Under 21 con Bonitta nel 2013 e uno al mondiale Under 23 del 2015 con Totire. Dopo i Giochi e un collegiale ancora in azzurro a luglio, spazio per una vacanza e poi per lui avrà inizio l’avventura tra i tucani di coach Zambonardi, che commenta: “Siamo felici e onorati di accogliere Milan tra noi, ragazzo dalle grandi qualità, che già dal nostro primo incontro ha mostrato voglia, energia e piacere di abbracciare il nostro progetto, al punto da essersi reso disponibile anche per allenare le squadre giovanili. Il suo valore tecnico è assoluto e indiscusso: ha potenzialità enormi che vanno messe...

Grandi ritorni in Centrale McDonald’s: Rodella e Signorelli di nuovo a Brescia
Giu12

Grandi ritorni in Centrale McDonald’s: Rodella e Signorelli di nuovo a Brescia

Va delineandosi la rosa della nuova stagione che dopo la conferma del duo Cisolla e Tiberti, vede il ritorno di due vecchie conoscenze: il centrale Gianluca Signorelli e lo schiacciatore Emanuele Rodella Brescia – Dopo la partenza del libero Pasquale Fusco, un anno in prestito a Mondovì, la Centrale McDonald’s inizia a costruire la squadra dell’immediato futuro partendo dalle solide basi di capitan Tiberti, da Alberto Cisolla e dai primi 2 acquisti, vecchie conoscenze per la società e tifosi del tucano : il centrale Gianluca Signorelli e la banda Emanuele Rodella. Entrambi proprietari del proprio cartellino, i due atleti hanno firmato l’accordo di un anno con il team di Zambonardi che nel frattempo ha dato l’investitura ad Enrico Statuto, che diventerà faro e palleggiatore titolare della squadra di serie C allenata da Paolo Iervolino, pronta ad intraprendere una stagione importante anche in questa categoria. I due neo acquisti della prima squadra, come già evidenziato, tornano a vestire i colori biancoblu dopo qualche anno lontano. Per il centrale Gianluca Signorelli, classe 1991, l’ultima volta con la maglia a V, fu proprio nel campionato d’esordio in serie A2 targato 2014/2015, durante il quale la Centrale McDonald’s colse la salvezza storica in un torneo pur senza retrocessioni. Il “Signo”, fu protagonista anche l’anno precedente, quello della grande scalata dalla B1 alla cadetteria: “ Sono felice di tornare perche ho vissuto con l’Atlantide 2 anni dove ho raggiunto i risultati più alti della mia carriera pallavolistica, esordendo peraltro in A2. Ringrazio Montichiari che è la Società che mi ha accolto nell’ultimo anno dopo il grave infortunio al ginocchio e mi ha rimesso in campo, ma alla chiamata dell’Atlantide non ho esitato un attimo, rispondendo immediatamente alla chiamata di Zambonardi. Non vedo l’ora di iniziare”. Emanuele Rodella, nato nel 1990 ruolo schiacciatore, dopo aver vinto la serie B1 alla corte di Roberto Zambonardi, ha accompagnato l’esperienza bresciana in serie A2 per altre 3 stagioni, prima di allontanarsi per un anno di esilio a Montichiari in B (insieme a Signorelli), nell’ultimo campionato. Formatosi nel settore giovanile di Montichiari all’Acqua Paradiso, anche per lo schiacciatore, la chiamata della Centrale Mc Donald’s è stata una vera e propria sorpresa: “ Non me l’aspettavo, ma torno molto volentieri in un ambiente che conosco bene ed in una società che mi ha dato la possibilità di crescere”. Inizia così la costruzione della squadra che per il quinto anno consecutivo difenderà i colori biancoblu di Brescia, chiamata a ripetersi dopo l’ottimo campionato culminato con il raggiungimento dell’obbiettivo play off e in radicale trasformazione dopo le partenze di Fusco, Esposito, Codarin, Margutti, Mazzon e Riccardi, cui la Società augura i migliori...

Tucani in volo!
Giu08

Tucani in volo!

Tempo di nuovi saluti in casa Atlantide: Lorenzo Codarin Davide Esposito Pietro Margutti Riccardo Mazzon Valerio Riccardi Pasquale Fusco   lasciano Brescia. E’ stato un anno bellissimo grazie a tutti voi, giovani talenti, che avete contribuito a rendere eccezionale questa stagione di volley! Società, staff e tifosi salutano i centraloni Coda, Espo e Vale e le bande  Pik e Mazzo, ed il libero Pasquale certi che per loro si aprano nuovi percorsi di crescita e tante soddisfazioni! Ci si vede sotto rete presto, almeno con alcuni di voi…          ...

Il saluto di fine anno agli sponsor
Giu01

Il saluto di fine anno agli sponsor

Giovedì sera, sponsor e dirigenti  di Atlantide si sono incontrati per la cena annuale di chiusura della stagione presso il ristorante Olimpo di Brescia: hanno preso la parola il presidente Zambonardi, i main sponsor Dusina (Centrale del Latte) e Ieraci (McDonald’s), l’onorevole Rebecchi e il tecnico Roberto Zambonardi, oltre al nuovo secondo allenatore Paolo Iervolino. Dopo avere ricordato gli ottimi risultati raggiunti nel corso del passato campionato, tutti hanno confermato di stare già lavorando per allestire la nuova squadra e tutti concordano con il ringraziare ciascuno dei nostri sponsor per il sostegno che hanno garantito alla società e che le permetterà anche per la prossima stagione di continuare a crescere, sia nel settore giovanile che nell’ambito della serie A2. L’appuntamento con gli sponsor è per il dopo estate, quando Atlantide  presenterà, a loro e ai tifosi, la nuova squadra bianco-blu, pronta per la serie A2 Credem Banca...