Il nuovo libero dell’Atlantide è Giuseppe “Peppe” Zito
Giu17

Il nuovo libero dell’Atlantide è Giuseppe “Peppe” Zito

Definito l’accordo con il forte ed esperto libero siciliano che dopo le stagioni già vissute a Montichiari torna con grande carica nella nostra provincia. Sarà Giuseppe “Peppe” Zito il libero della Centrale del Latte Sferc McDonald’s della stagione 2019-2020. Dopo l’addio del giovane Scanferla accasatosi a Piacenza in Superlega, la società di Giuseppe Zambonardi punta sulla solidità in ricezione di Zito uno dei migliori liberi in questo fondamentale di tutta la Serie A2 della passata stagione. Già visto in campionato da avversario con la Conad Lamezia, Zito è libero capace di dare sicurezza non solo in ricezione, dove è uno dei migliori specialisti, ma anche in difesa. L’esperienza, il carattere e la capacità di far gruppo sono dalla sua parte e per lui quello con Brescia si preannuncia come un campionato decisivo per la sua carriera. “Sono felice dell’offerta di Brescia – spiega entusiasta Zito – alla quale ho risposto subito e senza dubbi in modo affermativo. Avevo altre proposte ma l’idea di tornare al nord in una società del calibro dell’Atlantide, una delle principali realtà pallavolistiche italiane, mi ha subito conquistato. Con la squadra che stiamo allestendo penso che potremo puntare ai play off e forse anche a qualcosa di più. Se mi posso sbilanciare dico che puntiamo ai primi cinque posti anche se il prossimo campionato di A2, dopo la creazione della A3, sarà molto complicato perché di fatto composto da tutte le migliri squadre di quest’anno.” La carriera di Peppe Zito che compirà 30 anni con la maglia dei tucani iniziò di fatto nel 2007 con il salto dalla B2 di Nicosia, sua città natale, alla A1 nell’Acqua Paradiso Montichiari. “Per me sarà bellissimo tornare nel bresciano – spiega con emozione il nuovo libero Atlantide – dove arrivai a soli 17 anni per la prima volta lontano da casa. Era un mio desiderio tornare nella vostra provincia dove mi trovai davvero bene e Brescia lo ha esaudito! Ne sono felicissimo e non vedo l’ora di vestire questa nuova maglia!” L’allenatore Roberto Zambonardi non ha dubbi nel presentare il nuovo libero della squadra: “Zito è un giocatore che ci ha impressionato nelle occasioni in cui quest’anno lo abbiamo incontrato sia per le sua capacità tecniche in ricezione, sia per la gestione del reparto difensivo. Siamo soddisfatti del suo arrivo!” GIUSEPPE ZITO Ruolo Libero Altezza 188 cm Nascita Nicosia, 30/11/01989 CARRIERA 2018/2019 A2 Conad Lamezia 2017/2018 B Conad Lamezia (CZ) 2015/2017 B Pall. Cinquefrondi (RC) 2014/2015 B1 Cosenza Pallavolo (CS) 2012/2014 A2 Sieco Service Ortona 2011/2012 B1 Volley Pizzo Calabro (VV) 2010/2011 A1 Acqua Paradiso Monza Brianza 2009/2010 B1 Bastia Umbra (PG) 2007/2009 A1 Acqua Paradiso Gabeca Montichiari...

Signorelli confermato al centro!
Giu14

Signorelli confermato al centro!

Signo ancora con noi! Conferenza stampa affollata all’Arena Beach di Cellatica con tifosi, atleti e allenatori delle giovanili, sponsor e tanti amici dell’Atlantide Pallavolo Brescia che ha confermato Gianluca Signoelli, primo tassello del reparto centrale dell’Atlantide 2019/2020 che affronta il suo sesto campionato in serie A2. Gianluca Signorelli, 28 anni da compiere a luglio, ha recuperato in tempo record l’infortunio alla caviglia che lo ha tenuto lontano dal campo per tre mesi, ma che non gli ha impedito di giocare i play off. Grintoso e tenace, “Signo” ha detto sì al rinnovo con l’Atlantide ed è pronto per vestire la casacca bianco blu in una stagione che sarà ancora più competitiva. “Sono molto contento di restare a Brescia – spiega il centrale – e ringrazio la società per la fiducia che mi ha dimostrato. Per il prossimo anno spero di poter dare il mio contributo alla squadra come sono riuscito a fare quest’anno fino al giorno dell’infortunio. Sarà una stagione impegnativa visto la qualità delle nostre avversarie. Non vedo l’ora di iniziare e di giocarmi il posto perché in panchina ci vorrò stare il meno possibile!” Il centrale bresciano è di casa in Atlantide: classe 1991, già protagonista della grande scalata dalla B1 alla serie A, Signorelli ha giocato con la maglia dei Tucani nel campionato d’esordio in serie A2 targato 2014/2015 per poi spostarsi in B1 a Motta di Livenza e ricominciare a crescere con Montichiari nel 2017/2018. Soddisfatto l’allenatore Roberto Zambonardi: “Signorelli è un atleta bresciano dal grande carattere e il suo contributo è sempre stato decisivo. Felici di averlo con noi anche quest’anno!” GIANLUCA SIGNORELLI Ruolo Centrale Altezza 199 cm Nascita Brescia, 19/07/1991 CARRIERA 2018/2019 A2 Centrale Sferc Mc Donald’s Brescia 2017/2018 B Lorini Volley Montichiari (BS) 2015/2016 B1 Motta di Livenza (TV) 2014/2015 A2 Centrale McDonald’s Brescia 2013/2014 B1 Atlantide...

Per l’Atlantide un nuovo brand!
Giu13

Per l’Atlantide un nuovo brand!

Presentato all’Arena Beach il nuovo “tucano” della società disegnato dall’Agenzia La Pleiàde.  Conferenza stampa affollata all’Arena Beach di Cellatica con tifosi, atleti e allenatori delle giovanili, sponsor e tanti amici dell’Atlantide Pallavolo Brescia che ha presentato il nuovo brand. Guardare al futuro, progettare e rinnovarsi. L’Atlantide Pallavolo Brescia lo fa ogni giorno dal 2001 cercando, con le proprie forze e con le risorse a disposizione, di migliorare in tutti i settori. Oggi lo fa con una nuova immagine che strizza l’occhio al design senza dimenticare la propria storia. “Volevamo mantenere le nostre radici, la simpatia del nostro tucano – spiega il direttore comunicazione e marketing Claudio Chiari – ma al contempo trovare con un tratto moderno un nuovo modo di presentarci. Grazie all’immediata intesa con gli amici dell’Agenzia di immagine La Pleiàde, è nato un nuovo brand che guarda con decisione al futuro. Siamo molto soddisfatti e stiamo già preparando una nuova linea di merchandising che dalla prossima stagione farà felici tutti i nostri tifosi”. Presente alla presentazione anche il main sponsor Sferc con Valerio Campadelli: “Ho seguito sui social la nascita di questo nuovo brand e devo dire che mi ha davvero conquistato. Questa nuova immagine ci porterà lontano. Me lo auguro!” Massimilano Savoldi, graphic designer dell’agenzia La Pleiàde, spiega la nascita davvero originale e coinvolgente del nuovo brand: “Siamo partiti dal pallone con il quale si gioca questo bellissimo sport e dalla sua forma, il cerchio, simbolo della perfezione, l’emblema di ciò che non ha inizio né fine, la rappresentazione dell’armonia e dell’equilibrio, caratteristiche fondamentali in un team vincente. Dall’unione di più cerchi è nato il nuovo tucano declinato poi in uno stemma e in più formati che l’Atlantide avrà modo di utilizzare in tantissimi modi.” “Siamo felici di questa partnership – conferma Samantha Basile responsabile commerciale e project manager de La Pleiàde – sappiamo che il cambio di logo di una società sportiva è sempre un passaggio delicato, ma la fiducia e l’entusiasmo dell’Atlantide hanno fatto la differenza e il risultato finale è davvero molto elegante e...

Leo Scanferla fa il grande salto
Giu09

Leo Scanferla fa il grande salto

 E’ stato ufficializzato nel fine settimana il passaggio di Leonardo Scanferla alla Gas Sales Piacenza, neo promossa in Superlega. Il talento che il libero ventenne ha mostrato sul campo in questa stagione con la maglia dei Tucani gli è valso la chiamata nella massima serie e la società non può che compiacersi con lui, augurandogli il futuro radioso che si merita e ringraziandolo per il lavoro fatto a...

Il saluto agli sponsor all’Arena Beach
Giu03

Il saluto agli sponsor all’Arena Beach

L’aperitivo per salutare l’estate che venerdì sera Atlantide ha offerto ai suoi sponsor è stato l’occasione per ringraziare chi supporta la società e per rivedere alcuni dei protagonisti della stagione appena conclusa. La cornice dell’evento è stata un’assolata Arena Beach, perfetta per le prime chiacchierate estive  sul mercato e anche per chi ha avuto voglia di sfidare sulla sabbia Crosatti, Tiberti, Mijatovic, Rodella, Bergoli e Catellani, prima di concedersi una bollicina fresca in compagnia. Il vice presidente Lorenzo Bonisoli ha portato i saluti del Presidente Giuseppe Zambonardi, convalescente, e ha accennato al mercato con un ringraziamento a Sebastiano Milan che l’anno prossimo sarà un avversario dei Tucani, pronto a difendere i colori di Emma Villas Siena. Bonisoli ha confermato che Atlantide si sta muovendo con attenzione e cautela per allestire una squadra competitiva che possa, come già è accaduto per Milan, Codarin, Esposito e tanti altri, essere ancora un palcoscenico per talenti che hanno solo bisogno di avere spazio per mostrarsi al grande pubblico della serie A.  Oltre ad Alberto Cisolla e a capitan Tiberti, la prossima conferma in maglia bianco blu dovrebbe essere annunciata in...

Scontro diretto da urlo: Brescia esulta!
Feb24

Scontro diretto da urlo: Brescia esulta!

La Centrale Sferc McDonald’s risorge dopo un primo set carico di tensione, riesce a scrollarsi di dosso i fantasmi e gioca in modo convincente e spettacolare, conquistando  i tre punti del primo scontro diretto di  questo finale di stagione. Milan MVP, menzione speciale per Candeli Il fattore campo (inverso) viene finalmente sfatato! Brescia e Spoleto, scontratesi sinora cinque volte in serie A2, hanno sempre battuto l’avversaria fuori casa: domenica sarebbe toccato alla Monini dare una delusione ai mille del San Filippo, ma, nonostante un avvio da brividi, i Tucani sono riusciti a conquistare una vittoria convincente e sofferta, che ridà morale e brio a un grande gruppo. Starting six Monini: Zoppellari e Padura Diaz sulla diagonale principale, Mariano e Ottaviani laterali; Aguenir e Zamagni al centro con Santucci libero. Zambonardi schiera la sua formazione tipo con Tiberti e Bisi, Cisolla e Milan, Valsecchi e Mijatovic e Scanferla libero. Spoleto spinge forte da subito al servizio e mette pressione ai Tucani: Padura Diaz strappa con un ace il 5-9. La Centrale Sferc McDonald’s patisce in ricezione e non trova la reazione: dopo il primo time out arrivano un buon muro di Cisolla su Padura Diaz e il primo ace di Mijatovic (9-12). Spoleto vola 9-16, complice la difesa bianco blu che sembra ipnotizzata. Rodella entra in ricezione per Cisolla, Milan riesce a piazzare una pipe e accorcia (11-16). Il muro di Tiberti su Ottaviani ridona vigore a Brescia che arriva 16-19, ma Padura Diaz è implacabile da seconda linea (17-22). L’ace di Aguenir lasciato cadere a metà campo è un brutto segnale che agevola il successivo, quello che costa il 18-25. Cisolla ferma Zamagni e pareggia a 3. Brescia è tornata in campo meno contratta, più convinta e concreta, con Bisi a rispondere colpo su colpo a Padura Diaz. Candeli rileva Mijatovic e il muro di Brescia torna agli antichi fasti, con Cisolla a stampare l’opposto di Spoleto due volte (11-10). Valsecchi batte il muro a tre (14-15), Milan e Bisi piazzano un diagonale potente a testa (17-18), costringendo Tardioli al time out. Milan fa un miracolo in difesa e Candeli lo ricompensa, agguantando il pareggio a 18 e siglando un altro punto a seguire. Spoleto vacilla. Crosatti entra in battuta e fa svoltare il finale: il muro bresciano si erge contro Padura Diaz due volte. Valsecchi sigla il 23-21. L’ace di Crosatti vale il primo set ball, l’errore di Mariano dai nove metri vale invece il set. Terzo parziale in equilibrio: Milan con una palla intelligente dietro al muro piazza l’8-7,. Candeli ferma finalmente Aguenir e fa il primo mini break (13-11); Tiberti recupera in difesa e Bisi non...