Serie A2M: a Spoleto contro la corazzata del Campionato
Nov13

Serie A2M: a Spoleto contro la corazzata del Campionato

6^ GIORNATA DI ANDATA: CENTRALE McDONALD’s, A SPOLETO SCONTRO AL VERTICE PER GUARIRE DAL MALE DI TRASFERTA   dal nostro ufficio stampa, Fabrizio Valli Partendo dal presupposto che nessuno avrebbe scommesso su una classifica eccellente come quella che sfoggiano ad oggi i giocatori bresciani, ed essendo che lo sport (come molte altre cose della vita), guarda solo a ciò che hai fatto la partita precedente o meglio ancora a quella che dovrai affrontare, tutto il popolo nel segno del tucano, attende incuriosito, di sapere e capire se la squadra, potrà dare risposte significative anche lontano dalle mura amiche. Lo score aggiornato a domenica 13 novembre ore 17,59 (ovvero poco prima della prossima sfida), racconta di 5 partite giocate fino ad ora dai biancoblu, con 3 vittorie nette e strameritate in casa (3-1 Mondovi e Grottazzolina e 3-0 Montecchio Maggiore), e 2 sconfitte in trasferta (2-3 a Cantù all’esordio e 0-3 a Reggio Emilia). Evidente la discrepanza tra i risultati conseguiti tra le mura amiche ed i viaggi a vuoto! Dall’inizio della preparazione sono ormai passati 3 mesi, i nuovi conoscono i vecchi, l’amalgama dentro e fuori dal campo si è creata come non mai, ciò che quindi potrebbe rendere formidabile il bolide capitanato da Simone Tiberti, sarebbe un’aggiustatina da bravi meccanici, all’approccio al match e soprattutto alla mentalità con la quale gestire i momenti critici, fino all’ultima palla da mettere a terra. Il banco di prova è presto servito: domenica ore 18,00 Brescia è attesa da Spoleto (carro armato costruito per abbattere tutto e tutti), che con i suoi 7 punti in classifica ed una partita in meno da recuperare (quella interna contro Castellana Grotte rinviata per la tragedia del terremoto), potrebbe essere tranquillamente a 10 punti in testa alla classifica in coabitazione con la Centrale McDonald’s e Mondovì. Come se non bastasse la domenica seguente l’avversaria sarà Civita Castellana (che ha battuto proprio Spoleto 3-2 domenica scorsa) sempre in trasferta, altra pretendente (sulla carta), alla zona play off. Dopo l’ottima prova contro Montecchio di domenica scorsa, la squadra ha vissuto un’altra serena settimana, con l’asticella dell’autostima sempre al massimo. I tucani partiranno alla volta della terra umbra nel primo pomeriggio di sabato per poter rifinire il lavoro settimanale nella mattinata di domenica, quando alle 18,00 avrà luogo al Palasport di Spoleto (in un primo momento era stato previsto lo spostamento a Perugia), la prima di 2 partite che diranno la verità sul mal di trasferta che fino ad ora non ha lasciato scampo.   La partita sarà trasmessa in diretta su SPORT TUBE TV LEGA VOLLEY CHANNEL in esclusiva oppure al Palazzetto Molinari di Caionvico…. con tanta allegra...

Serie A2M: riconquistata la vetta
Nov07

Serie A2M: riconquistata la vetta

BRESCIA C’E’ E SI VEDE, UNA GRANDE RISPOSTA DI QUALITA’ E DI QUANTITA’ Dopo la prima vera e brutta partita della stagione a Reggio Emilia, la Centrale McDonald’s Brescia aveva l’ardito compito di far dimenticare ai propri tifosi l’ultimo match, oltre a riprendere la strada maestra di inizio campionato. Scesa in campo con tutte le buone intenzioni possibili, la compagine di Zambonardi fin dalle prime battute di gioco si dimostrava già in palla ribattendo colpo su colpo gli avversari, grazie alla buona vena di Tartaglione ed al servizio di Montecchio (5 errori sui primi 8 punti di Brescia). Brescia dominava su tutti i fronti, bene in ricezione, attacco efficace e palleggio ineccepibile, tanto da iniziare la fuga a metà frazione di gioco, che si concludeva con un indiscusso e meritato 25-18. 2° set con Brescia che , grazie a 2 aces firmati Esposito e Bisi , si portava sul 7 – 4 , mantenendo con attenzione il vantaggio di 3 punti accorciati ad 1, grazie alla difesa sempre più in crescendo di Montecchio ed alla buona prova di NOWAKOWSKI e Mercorio. Sul 10-9 la Centrale McDonald’s, riprendeva le redini del gioco allungando sul 16-11. Sul 18-13, si registrava tuttavia il ritorno della squadra di Coach Marconi, con 3 punti consecutivi conquistati che riportavano gli ospiti a 2 punti da Brescia: un punto determinante dell’opposto Bisi ed un grandissimo aces in diagonale di Tiberti , piazzato sull’angolo opposto, riportavano i tucani sul piu 4 (20-16). A questo punto il set veniva capitalizzato dagli attacchi di Bisi, con Esposito che chiudeva sul 25- 18, 2 set a 0 per Brescia. Terzo set più equilibrato, con Montecchio che tentava il break sul 10-9, prontamente ripreso dai padroni di casa e nuovamente superato grazie ad un attacco vincente di Agnellini, che regalava l’11- 10 a Brescia , ripetendosi poco dopo in 2 punti determinanti che lanciavano i biancoblu sul 14-11. A questo punto era un monologo di Cisolla e compagni, che in poco più di 15 minuti riassumevano per il proprio pubblico tutto il meglio mostrato durante il match: buona ricezione e solida difesa, attacco potente e preciso e cabina di regia gestita con sagacia ed esperienza; era il 25-19 definitivo, che regalava un meritatissimo 3 a 0 e 3 punti che facevano scordare, l’ episodio di Reggio Emilia di 7 giorni prima. Soddisfatto a fine partita coach Zambonardi: “Non era facile dallo 0-3 di Reggio Emilia giocare una grande prova come quella di questa sera, i ragazzi sono stati perfetti”. Simone Tiberti MVP UFFICIO STAMPA Brescia, 6 novembre 2016     PRIMO SET Partenza con una battuta sbagliata del Montecchio subito equilibrata...

Serie A2M: al PalaSanFilippo arriva il Montecchio
Nov06

Serie A2M: al PalaSanFilippo arriva il Montecchio

5^ Giornata di andata: Centrale McDonald’s Brescia, se ci sei batti un colpo ……… ed anche Montecchio Maggiore   Quale sarà la vera Centrale McDonald’s Brescia ? Quella che ha sconfitto in casa per 3 set ad 1 Mondovì e Grottazzolina e che a Cantù ha perso solo al tie break, sfiorando il colpaccio e guadagnando 1 punto, oppure quella che a Reggio Emilia non è nemmeno scesa in campo, lasciando punti, 3 set e faccia alla squadra della città del tricolore? La risposta a tutti questi interrogativi è rimandata alle ore 22,00 circa della prossima domenica 6 novembre quando gli atleti brescianii, avranno appena terminato il match della 5^ giornata di andata, che li vedrà impegnati alle 19,30 contro la SOL LUCERNARI MONTECCHIO MAGGIORE. La squadra di coach Marconi, che proprio nella 1^ giornata di Campionato battè con un secco 3-1 la Conad Reggio Emilia vincendo poi a Castellana Grotte, arriva nella città della leonessa dopo 2 ko consecutivi contro Cantu’ (1-3 in casa nell’ultimo turno) e contro Mondovì. Tutti gli incroci di cui sopra (Brescia che batte Mondovì in casa che a sua volta vince con Montecchio che alla prima giornata fece fuori Reggio Emilia, la quale Reggio Emilia ha seccato Brescia nell’ultima giornata…eccetera eccetera), oltre a sembrare uno scioglilingua ed una filastrocca in chiave pallavolistica, sta a testimoniare quanto regni l’equilibrio nel Girone blu di questa serie A2 Unipolsai 2016/2017: basta un poco di zucchero e la pillola va giù, se vinci con Montecchio…. altrimenti ti ritrovi giù in classifica dopo aver fatto sogni di gloria con un primato inaspettato. Il match di domenica prossima, potrà quindi dare una risposta sull’ intenzione/reazione di Cisolla e compagni, che dopo la sconfitta di Reggio Emilia hanno una ghiotta occasione per far comprendere a tutti, e soprattutto a se stessi, che l’ultimo incontro è stato solo un incidente di percorso, oltre a staccare in classifica gli ospiti veneti che distano solo 1 punto sotto, rispetto alla posizione bianco blu. Formazione al gran completo per Zambonardi e pronta a dare un segno a chi, domenica scorsa è giunta al seguito della squadra in terra emiliana, facendo un viaggio (tra andata e ritorno), che seppur vicino a Brescia , è durato quasi il doppio , in termini di durata , rispetto a quanto i tucani sono stati in campo……. e allora cara Centrale McDonald’s se ci sei dacci un segno batti un colpo…..e magari anche Montecchio Maggiore. La partita sarà trasmessa in diretta su SPORT TUBE TV VOLLEY CHANNEL in esclusiva   Cancelli del PalaSanFfilippo aperti dalle ore 18,00     fonte Bresciaoggi, articolo di salvatore Messineo   fonte Giornale di Brescia, articolo...

Serie A2M: Reggio Emilia amara
Nov02

Serie A2M: Reggio Emilia amara

Brutta ed infruttuosa partita quella disputata dalla Centrale McDonald’s Brescia a Reggio Emilia. Brutta per la qualità del gioco mai espresso ai soliti livelli conosciuti e infruttuosa in quanto non si è raccolto nessun punto. Più bassi che alti per la squadra bresciana che senza ne testa ne concentrazione gioca una scialba partita con mancanza di grinta e volontà di vittoria. Primo set costellato più dagli errori dei bresciani (battute sbagliate ed attacchi fuori) che per meriti dei reggiani. Secondo set sulla falsariga del primo con un inizio più difficoltoso dei bresciani  che non riescono a recuperare i punti persi sin dall’inizio (5-9, 12-16, 21-25). Terzo set con partenza identica dei precedenti 2-0, 2-5, 2-7, ripresasi però all’ultimo fino ad arrivare al 21-22 per poi con due attacchi di Kody dal posto 2 chiudere il set sul 21-25. fonte Bresciaoggi, articolo di Ludovico Messineo   fonte Giornale di Brescia, articolo di Alessandro Massini Innocenti     Conad Reggio Emilia – Centrale McDonald’s Brescia  3 – 0 (25-21, 25-21, 25-21) Centrale McDonald’s Brescia: Esposito 10 punti, Tiberti 2, Tartaglione 5, Agnellini 5, Bisi 15, Cisolla 13, Fusco (Libero), Rodella 1, Sorlini 3, Statuto. N.E.: Bonisoli (Libero), Fabi, Tasholli, Bergoli. Allenatore Zambonardi Roberto e Pioselli Giorgio. Conad Reggio Emilia: Silva 4 punti, Cargioli 3, Beccaro 3, Dolfo 17, Norbedo 7, Kody 18, Scaltriti 1, Morgese (Libero). N.E.: Corbetti, Miselli, Cristoforo, Rossatti. Allenatore Costi James e Zambolin Paolo. Arbitri: Rossetti Andrea e De Simeis Giuseppe. Note: durata set 0.24′, 0.,30′, 0,28′, totale 1,22′ Centrale McDonald’s Brescia: battuta errate 13, ace 6, Ricezione 55% perfetta 31%, Attacco 46%, Muri 2 Conad Reggio Emilia: Battute errate 5, ace 6, Ricezione 51% perfetta 12%, Attacco 46%, Muri 5     dall’ufficio stampa della Centrale McDonald’s Brescia Brutta ed infruttuosa partita quella disputata dalla Centrale McDonald’s Brescia a Reggio Emilia. Brutta per la qualità del gioco mai espresso ai soliti livelli conosciuti e infruttuosa in quanto non si è raccolto nessun punto. Più bassi che alti per la squadra bresciana che senza testa e con scarsa concentrazione gioca una scialba partita con mancanza di grinta e volontà di vittoria. Primo set costellato più dagli errori dei bresciani (battute sbagliate ed attacchi fuori) che per meriti dei reggiani. Match che inizia subito con buoni presagi col primo punto per la Conad firmato da Kody ma Brescia non si fa sorprendere e sale subito in vantaggio per 1-2. L’ex Norbedo va alla battuta per la formazione di casa con un parziale di 7-5 e i reggiani mantengono il vantaggio di +2. Dolfo gioca sul muro e guadagna punti importanti per i suoi che portano il vantaggio a +4 con il punteggio sui 12-8. Brescia si fa...

Serie A2M: in trasferta a Reggio Emilia
Ott30

Serie A2M: in trasferta a Reggio Emilia

4^ GIORNATA DI ANDATA: A REGGIO EMILIA DA CAPOLISTA, SENZA ABBASSARE LA GUARDIA Da prima della classe e dopo 2 vittorie consecutive casalinghe con 3 punti secchi guadagnati per ognuna, la Centrale McDonald’s Brescia, scenderà in campo questa domenica alle 18,00 sul campo di Reggio, per far visita alla Conad Reggio Emilia. Roberto Zambonardi, che in settimana ha esaltato le prestazioni dei suoi, ha assunto immediatamente dopo averne tessuto le lodi, il ruolo di pompiere, pronto a spegnere qualsivoglia volo pindarico non autorizzato, da parte di giocatori e staff tecnico, lasciando l’incombenza di sogni di rock’roll, a tifosi e seguaci dei tucani. Da questo presupposto è partita lunedi scorso l’operazione Reggio Emilia, dove capitan Tiberti e compagni avranno l’onore di scendere in campo da capolista del girone blu e l’onere di non potersi permettere di abbassare la guardia, dinnanzi ad un’avversaria sconfitta 3 volte nelle prime 3 giornate di campionato, con l’unica apparizione al cospetto del pubblico di casa, persa 2-3 contro Bergamo. Coach James Costi, ha spronato i suoi dopo l’ultima sconfitta di Castellana Grotte “ABBIAMO GIOCATO ABBASTANZA BENE, MA DAL TERZO SET IN POI CI SIAMO LASCIATI SOMMERGERE DALLA RIMONTA. NON VA BENE, DOBBIAMO REAGIRE E LAVORARE ANCHE PSICOLOGICAMENTE” …. “Abbiamo sbagliato 22 battute e questi numeri sono troppo elevati. Non si possono fare così tanti errori in una gara. Al di là del risultato, non mi è piaciuto l’atteggiamento negli ultimi set. Siamo stati rinunciatari e non abbiamo reagito, lasciandoci sfuggire il risultato.” La reazione della squadra della città del Tricolore, rimane quindi un’ulteriore insidia per Brescia, che oltre ad avere un’avversaria affamata di punti di salvezza, dovrà fare i conti con la propria capacità di gestire il momento di euforia ed a controllare l’inedita situazione in classifica da vertigini che in quest’ottimo inizio di campionato l’ha portata a guardare tutti dall’alto. La truppa biancoblu al gran completo e con grande entusiasmo è pronta a dire la sua anche in trasferta, quella tarsferta che in termini di vittoria manca dal 28 febbraio 2016 (3-2 a Castellana Grotte), guarda caso contro l’ultima formazione a battere al fotofinish del tie break la Conad, la settimana scorsa. La partita sarà trasmessa in diretta su SPORT TUBE TV VOLLEY CHANNEL in esclusiva fonte Bresciaoggi, articolo di Salvatore Messineo fonte Giornale di Brescia, articolo di Alessandro Massini Innocenti...

Serie A2M: è buona la prima in casa
Ott17

Serie A2M: è buona la prima in casa

Domenica 16 Ottobre 2016 – 19:50 una grande prima davanti al proprio pubblico   Dopo la prima sconfitta maturata nella trasferta di Cantù, una Centrale McDonald’s Brescia smaniosa di prendersi subito punti pesanti, si presentava davanti al proprio pubblico, con grandissima concentrazione e determinazione. I ragazzi di Zambonardi, lucidi , attenti e decisi mettevano subito le cose in chiaro al cospetto degli avversari della Vbc Mondovì, già vittoriosi sulla Monini Spoleto nel match d’apertura in casa con un importante 3-2. Tempo di iniziare il match che i tucani si portavano sul 6- 1 mantenendo sempre le distanze sugli avversari; sul secondo timeout chiamato da Coach Barisciani (Mondovì), il risultato era sul sicuro per Brescia : 11-5. I piemontesi tuttavia, complici un paio di ingenuità tra cui una palla mal giudicata da Tartaglione sul servizio avversario, andavano al timeout di metà set accorciando sul 9-12. Tornava quindi in bilico la partita, con Mondovì che si portava a meno 2 (12- 14), e proprio su questo punto faceva il proprio esordio al Palasanfilippo il videocheck (novità assoluta di questa nuova stagione di A2), causa una schiacciata di Paoletti terminata fuori,  che tuttavia salvava i piemontesi, con un tocco a rete di Brescia rilevato dall’occhio elettronico, che consegnava  così il punto ai piemontesi (13-14) che si rifacevano sotto. Brescia tuttavia non demordeva e riprendeva il filo di inizio partita allungando sul 20-14. Era ancora tempo di videocheck e stavolta lo richiedeva Zambonardi, dopo uno scambio incredibile dove Mondovì , riusciva a recuperare e difendere palle impossibilI terminando con una schiacciata , murata da Brescia e giudicata fuori dagli arbitri, subito rettificati. Il set se lo aggiudicava Brescia con il parziale di 25-19, con 58% di punti in attacco ed una buona ricezione 50% (25 la perfetta). Secondo set, con Brescia attenta a non subire il calo di concentrazione, manifestatosi a Cantù , dopo la vittoria nel primo parziale. Avanti tuttavia, ci andava la squadra ospite sul 7 -4, con Brescia che riusciva a recuperare sul 10-10; erano sempre gli ospiti a condurre il set sul più 2 fino al contro break dei tucani di casa che raddrizzavano la partita, con il colpo vincente di Cisolla che riportava la propria squadra in vantaggio (17-16) . Il match diventava sempre più bello ed avvincente con un colpo su colpo tra le 2 squadre, ma il set lo portava a casa con l’ultimo sprint Mondovì chiudendo 25-21. Terza frazione e subito 6-4 la reazione rabbiosa dei padroni di casa, con un ulteriore balzo in avanti grazie a Cisolla, Bisi e Tartaglione che portavano il parziale sul 12-7. Giravano a mille i tucani, tanto da prendere il...