La sfida con Roma è la partita numero 500 in serie A di capitan Tiberti: impossibile mancare!
Mar07

La sfida con Roma è la partita numero 500 in serie A di capitan Tiberti: impossibile mancare!

Atlantide pallavolo prosegue il suo cammino in questa sorprendente stagione di serie A2 e ha tutte le carte in regola per centrare l’obbiettivo di entrare nella griglia dei play off promozione evitando l’ottavo di finale contro la seconda classificata della Pool B. Ai tucani serve una manciata di punti per blindare il sesto posto, ma le avversarie da affrontare nelle ultime tre gare di Pool A hanno tutte delle motivazioni valide, a cominciare da Ceramica Scarabeo Roma che domenica arriva al San Filippo pronta  difendere il suo primato in classifica dall’attacco di Bergamo che insegue a due punti. Il campo di Brescia, però, non sarà facile da espugnare: oltre a voler vendicare un match di andata in cui non hanno espresso il meglio del proprio gioco, i ragazzi di Zambonardi vogliono regalare spettacolo al proprio pubblico, festeggiando insieme un traguardo speciale per Simone Tiberti, capitano e regista della Centrale Mc Donald’s. Proprio l’instancabile guida bresciana dei tucani fa il punto sulla stagione: “Veniamo da un bellissimo successo contro Santa Croce, forse anche un po’ a sorpresa, contro la squadra più in forma del campionato; avevamo voglia di riscattare la sconfitta di Siena e ora ci manca qualche punto per avere la certezza di evitare l’ottavo di finale. Abbiamo una partita durissima contro Roma, la prima della classe, ma cercheremo di metterla in difficoltà il più possibile e avremo il pubblico dalla nostra parte, cui vogliamo regalare un po’ di spettacolo e che speriamo venga numeroso perché il match merita davvero una bella cornice. Tra l’altro ho scoperto che proprio domenica giocherò la mia partita numero 500 in serie A: mi piacerebbe festeggiare con un colpaccio questo grande traguardo. Guardiamo al match con fiducia, dopo la vittoria del turno scorso: Roma è la squadra che ha mostrato sinora più continuità ed è la detentrice della Coppa Italia, sarà una partita tosta, ma penso anche molto bella, sia da giocare che da vedere. E’ stata una stagione sinora davvero positiva: continuiamo il nostro percorso di crescita con l’obbiettivo di difendere la sesta piazza in questa Pool A e magari di rosicchiare ancora qualcosa prima dei Play...

Due palleggi in centro aspettando Grottazzolina
Feb19

Due palleggi in centro aspettando Grottazzolina

Vuoi mettere due palleggi in centro e un aperitivo in compagnia? Sabato pomeriggio grazie al posticipo del match contro Grottazzolina in programma lunedì sera al San Filippo, parte della squadra si è ritrovata nel centro di Brescia per un paio di orette di relax. Espo, Sorlo, Coda, Pasqua, Valerione, Pik, Roberto Rotari hanno coinvolto i passanti in modo divertente! Due palleggi con qualche bella ragazza (…), qualche bell’incontro con famiglie e bimbi e l’invito per tutti a venire a farci il tifo lunedì sera. Il pomeriggio si è chiuso con un aperitivo super a base di specialità di Parma alla Salsamenteria de Ducato in Piazza Duomo ospiti di Diego e Fabio. Qui sotto altre fotografie. Qui invece trovi il...

Tiberti e Codarin ospiti di Teletutto Racconta
Feb15

Tiberti e Codarin ospiti di Teletutto Racconta

Venerdì 16, alle 18, Simone Tiberti e Lorenzo Codarin saranno ospiti di Teletutto Racconta, programma di attualità che va in onda sul Canale 12 ogni sera, condotto da Andrea Lombardi....

La gara perfetta regala tre punti contro Santa Croce!
Feb04

La gara perfetta regala tre punti contro Santa Croce!

Gli atleti di Zambonardi giocano un’ottima gara, lasciando poco spazio agli avversari. Bellei, spesso smarcato, ne approfitta e diventa il protagonista di un grande match, in cui il collettivo sbaglia poco o nulla. Un solo calo nel terzo set, raddrizzato dall’esperienza di Cisolla e dalla determinazione di tutti i tucani. Ora la trasferta del prossimo sabato a Roma. CENTRALE MC DONALD’S BRESCIA – KEMAS LAMIPEL SANTA CROCE 3-0 (25-20, 25-22, 25-23) BRESCIA – Esordio coi fuochi d’artificio per la Centrale McDonald’s Brescia che, nella giornata di avvio della Pool A, trova una quadratura perfetta tra lucidità e potenza e mette a tacere una delle formazioni costruite per il salto di categoria. Santa Croce resta spiazzata dalla qualità e dalla determinazione di Brescia, che, ad eccezione di qualche errore in battuta – sempre forzata per mettere in difficoltà la ricezione dei lupi -,  sbaglia poco o nulla e gioca una grandissima gara legittimando il secco 3-0 finale. La formazione guidata da Roberto Zambonardi scende in campo al gran completo con Tiberti al palleggio incrociato a Bellei, Cisolla e Mazzon in banda, Esposito e Codarin centrali, Fusco libero. Santa Croce risponde con Acquarone al palleggio incrociato a Pereira Da Silva sulla diagonale principale, Benaglia ed Elia i centrali, Hage e Zonca in banda con Taliani libero. Zonca e Wagner mettono subito il turbo per Santa croce (3-1), ma la Centrale McDonald’s recupera con il servizio di Bellei  (3 -3). Questi i titoli di apertura di un set che prefigura un match tutt’altro che scontato. Brescia scatta sul più 2 ,ma il servizio di Hage rimette in parità (7 pari). Il match è spettacolare e combattuto, con continui capovolgimenti di fronte: è una palla contesa assegnata ai tucani a dare il là al primo break (15-13), ma l’allungo decisivo (23-19) arriva dopo che Santa Croce ha provato a riprendere il set (20-19), sbagliando un paio di palle importanti a seguire. Coach Totire sostituisce Acquarone con Ciulli, ma il cambio di palleggiatore non sortisce effetto: il primo set è firmato Centrale McDonalds’ (25-20) . Secondo parziale con Brescia ancora protagonista che avanza sul 5-2. Cisolla e compagni appaiono più quadrati e determinati degli avversari, che  però, dopo un avvio disorientato, recuperano e arrivano 7 pari. I tucani giocano una grande gara: Fusco è attento in difesa e raccoglie ogni botta di Da Silva; Tiberti mette spesso fuori causa la difesa avversaria, favorendo gli attacchi dei compagni e variando molto il gioco della Centrale McDonlad’s. Bellei è in serata rockstar -23 punti col 69% in attacco finale – e i suoi lo supportano sbagliando pochissimo.  Brescia scappa prima 17-13, poi 20-16, mentre Totire (Santa Croce)...

Pool A: le voci degli atleti in conferenza stampa presso SicurAm Service
Feb03

Pool A: le voci degli atleti in conferenza stampa presso SicurAm Service

Venerdì 2 febbraio Atlantide Pallavolo ha presentato la seconda parte della stagione nella sede di SicurAm Service Srl a Concesio: Cisolla, Mazzon, Margutti e Esposito han detto la loro sulla Pool A, che parte domenica 4 con il match casalingo contro Santa Croce. Brescia – Venerdì 2 febbraio, gli atleti di Atlantide, accompagnati dal Presidente e dal tecnico Zambonardi, hanno fatto visita a SicurAm Service Srl, società che offre consulenza e servizi integrati in materia si sicurezza, ambiente, formazione, sorveglianza sanitaria, adeguamento e certificazione di macchine e impianti. Nella sede dello sponsor a Concesio, Alberto Cisolla, Riccardo Mazzon, Pietro Margutti e Davide Esposito hanno presentato la PoolA e raccontato i loro obiettivi alla stampa e ad Alessandro Pedretti, titolare di SicurAm. Ecco le voci dei protagonisti, che domani saranno in campo contro Santa Croce per la prima giornata, alle 18 al San Filippo (ingresso 6 euro per ogni settore; ridotto 5 euro). Alberto Cisolla: “L’obiettivo è continuare a fare bene come nella prima fase: siamo tra le migliori 8 squadre di A2 e sulla carta forse non dovevamo nemmeno esserci, però ce lo siamo meritati sul campo. Ogni partita va giocata: Santa Croce ha due stranieri molto forti, ma in questo girone nessuno farà sconti”. Riccardo Mazzon, alla sua seconda pool promozione: “Le sensazioni, visto il campionato fatto sinora, sono positive: non ci poniamo limiti. Lo scorso anno siamo arrivati ottavi con Tuscania, quest’anno speriamo di fare meglio”. Pietro Margutti: “Tutte le squadre sono fortissime; il nostro girone forse è stato più equilibrato, mentre nel bianco, Roma e Santa Croce si sono fatte valere per la loro forza. Non dobbiamo comunque abbassare la guardia contro Siena e Grottazzolina perché han dimostrato di saper fare male. Siamo una squadra giovane e non abbiamo nulla da perdere. Puntiamo a continuare questo sogno: siamo un progetto under, non dovevamo essere qua, ma dato che ci siamo, non vedo perché non provarci!”. Davide Esposito: “Ce la giocheremo con grinta e non molleremo; ce la dobbiamo mettere tutta, perché è una grande occasione questa, per noi. E ne siamo consapevoli”. Ricordiamo le promozioni attive per i tifosi: “Scopri Atlantide”: 100 ingressi gratuiti riservati a Under 18 tesserati Fipav, Csi, Uisp o altri enti di promozione sportiva e a classi di allievi di scuole primarie e secondarie di città e provincia. Le associazioni o gli istituti che vogliano fare richiesta, devono mandare una mail a ufficiostampa@atlantidepallavolobrescia.it, indicando il numero di partecipanti under 18, quello di accompagnatori al seguito e la partita cui vorrebbero presenziare con i propri atleti e studenti. I genitori che si uniscono hanno diritto all’ ingresso ridotto. “Porta un amico gratis”: mostrando...

Presentata la nuova maglia del libero di Atlantide!
Feb01

Presentata la nuova maglia del libero di Atlantide!

Presentata la nuova maglia a sponsor unico targata Sferc srl: presenti, oltre alla famiglia Campadelli, Luca Palmieri di Qcinque, che ha realizzato la divisa; Pasquale Fusco e Lorenzo Codarin, accompagnati dal tecnico e dal presidente di Atlantide Brescia – Si è svolta giovedì mattina, presso gli uffici di Sferc Srl a Lumezzane (BS), la conferenza stampa di presentazione della nuova maglia del libero di Centrale McDonald’s, sponsorizzata unicamente dall’azienda valtrumplina gestita dalla famiglia Campadelli. Claudio Chiari, Responsabile Comunicazione & Marketing di Atlantide, ha illustrato i nuovi obiettivi della società bresciana, pronta a dare spettacolo anche nella seconda fase del campionato di serie A2: “Con la salvezza in tasca, il nostro lavoro è già iniziato in vista della stagione a venire: ci stiamo muovendo verso i nostri partner storici e vogliamo aprire le porte a nuovi imprenditori. Abbiamo tante idee e la maglia del libero è solo una delle prime novità. Vedremo presto i nostri sponsor per incontri B2B – business to business – per aumentare le sinergie e siamo pronti ad accogliere piccole e grandi aziende. Questa primavera per noi è molto importante. Il nostro sogno è quello di arrivare ad un pool di 100 sponsor che insieme possano darci una spinta importante”. Sferc Srl è alla sua prima stagione come sponsor di Atlantide e Valerio Campadelli – che insieme alle sorelle Roberta e Sabina guida l’azienda fondata dal padre Giacomo – è entusiasta: “Siamo molto soddisfatti di come stanno procedendo sia il campionato dei tucani, sia la partnership con la società: l’idea della maglia con sponsor unico ci ha conquistato subito perché è un modo di far circolare la nostra immagine, dando visibilità al nostro prodotto in maniera innovativa. Sferc gioca la sua partita proprio sulla costante innovazione e abbraccia il concetto di industria 4.0 che la renderà azienda di riferimento per il settore delle valvole a sfera”. La maglia recupera il tema produttivo di Sferc che da 35 anni crea sfere diamantate in ottone, parte funzionale delle valvole . La realizzazione della divisa è stata affidata a Qcinque, guidata da Mauro Quetti e Luca Palmieri, che con il marchio Mysportwear® personalizzano l’abbigliamento di sportivi e appassionati: “Forniamo un prodotto 100% made in Italy che punta a rendere unico chi lo indossa, partendo da una scrupolosa ricerca sui tessuti, orientata solo verso quelli certificati Oeko-tex 100, con test di controllo per verificarne la salubrità anche dopo la stampa”, conferma Palmieri. L’idea di differenziare la divisa del libero è nuova per Atlantide, che la farà indossare a Pasquale Fusco e a Riccardo Sommavilla già contro Santa Croce la prossima domenica. “Mi piace la scelta della maglia a sponsor unico...