Contro Mondovì un vittoria di cuore dedicata al Presidente, di nuovo in tribuna
Dic03

Contro Mondovì un vittoria di cuore dedicata al Presidente, di nuovo in tribuna

La squadra di casa porta a casa tre  punti determinanti, in un match giocato a tratti benissimo, a tratti con momenti di black out superati con grande cuore e con la voglia di vincere. Alberto Cisolla grande protagonista con 29 punti CENTRALE McDONALD’S BRESCIA – VBC MONDOVì 3 – 1   (25-16, 20-25, 25-21, 29-27 ) E’ una Centrale McDonald’s incredibile sotto tutti i punti di vista, quella scesa in campo contro la Vbc Mondovì. I Tucani alternano momenti di grandissima pallavolo ad altri di totale defaillance (soprattutto in corrispondenza del ritorno degli avversari), ma la grinta ed il cuore di un grande gruppo hanno regalato al pubblico del San Filippo emozioni , in una giornata che ha rivisto in tribuna il Presidentissimo Giuseppe Zambonardi. Brescia schiera Tiberti incrociato a Bellei, Cisolla e Mazzon in banda, Codarin ed Esposito al centro, Fusco libero. Gli ospiti rispondono con Cortellazzi in regia incrociato all’ex Paoletti sulla diagonale principale, Parusso e Picco centrali, Borgogno e Mercorio in banda e Prandi libero. Primo break dei tucani, grazie al centrale Codarin, che prima conclude un attacco vincente, poi contende una palla a Cortellazzi lanciando i suoi sul 3-1. Brescia sfrutta gli errori in battuta degli avversari (Mercorio e Paoletti), mantiene il vantaggio di 2 punti fino a metà frazione. Il contro break piemontese non riesce e ne approfitta la squadra di Zambonardi che arriva 16 – 12 sul primo time out di Barisciani. La Centrale McDonald’s gestisce il vantaggio tenendo a distanza gli avversari, con Cisolla e Bellei (rispettivamente 1 e 2 ace consecutivi nel finale) in gran spolvero: il set è meritatamente appannaggio bresciano e si chiude 25-16. Seconda frazione con la Vbc Mondovì, desiderosa di riscattare l’opaco inizio match, che scappa sul 4-1, ma sul turno di battuta di un gran Cisolla, Brescia recupera 5 punti , mette la freccia ed effettua il sorpasso (7-6). Barisciani sostituisce Borgogno con il giovane Cattaneo, Zambonardi prosegue con la stessa formazione di partenza, mentre il set si dipana in un puntuale botta e risposta tra le 2 squadre. Il break lo mette a punto Mondovì sul 13 -11. Il doppio vantaggio galvanizza Cortellazzi e compagni che allungano sul 18-14, con Zambonardi costretto a chiedere il timeout. Al rientro in campo la trama non cambia, Mondovì si porta sul più 5, chiudendo a proprio favore 25-20 e riaprendo  la partita. E’ un inizio di 3° set rabbioso quello dei tucani che in un lampo si portano sul 5-1: la Centrale ritrova lo spirito e soprattutto la voglia del 1° set , conducendo sempre con almeno 3 punti di scarto, ma a metà frazione la squadra di Barisciani...

Via al girone di ritorno! Si riparte da Roma
Nov24

Via al girone di ritorno! Si riparte da Roma

Dopo il buon girone di andata, terminato al quinto posto con sei vittorie all’attivo, Brescia riprende il cammino in trasferta a Roma contro il Club Italia, team in costante crescita e, soprattutto, squadra che non ha nulla da perdere! BRESCIA- I tucani sono in partenza per Roma, dove domenica incontreranno la prima avversaria del girone di ritorno, un Club Italia che sta plasmando il suo potenziale, trasformandolo in buon gioco. I giovanissimi azzurri giocano sul campo di casa, al palazzetto di Bracciano, e arrivano carichi, dopo l’entusiasmante tie-break cui hanno costretto la capolista Tuscania (chiudendo con la stessa percentuale di attacco tra l’altro) e pronti a ripetersi contro chiunque osi sottovalutarli. Oltre a crescere tecnicamente, infatti, sembra aumentata anche la consapevolezza di essere la formazione che ha meno da perdere e che per contro può dunque giocare più a cuor leggero di  altri.  Gardini e compagni stanno trovando equilibri nuovi, anche grazie all’innesto di Motzo in posto due e al rientro di capitan Russo (centrale di 205 cm), non schierati nel match (e in buona parte) di andata. Per i ragazzi di Zambonardi, che arrivano da tre tie-break nelle ultime tre gare, sarà una partita da giocare con molta testa, dosando la calma e le energie, per ripartire con la marcia giusta in questa seconda fase del campionato. Capitan Tiberti è pronto ad affrontare le difficoltà che potrebbero trovarsi di là dalla rete a Bracciano: il mantra è non dare nulla per scontato e  giocare con la massima concentrazione. Il match di Roma si potrà seguire dalle 19,30  grazie alla diretta di Lega Volley Channel e Sportube,  che verrà trasmessa per gli appassionati al Palazzetto di Caionvico. Precedenti in A2 : a Roma i tucani hanno sempre perso (nel 2015 e nel 2016) , imponendosi invece 2 volte su 3 nei match casalinghi. All’andata, nella prima gara di questo campionato, vittoria bianco blu per 3 set a 0.   Foto in evidenza: Serena Campagnola...

Centrale McDonald’s – Il bilancio del girone di andata, nel cuore della città
Nov23

Centrale McDonald’s – Il bilancio del girone di andata, nel cuore della città

Gli atleti di Centrale McDonald’s erano ospiti giovedì mattina del nuovo punto vendita gastronomico di Pasquariello, fidato partner del volley bresciano targato Atlantide, che apre proprio nel cuore della città. Zambonardi fa un bilancio dell’andata e traccia le linee guida per il girone del ritorno del campionato. Brescia – Nella mattina di giovedì, la squadra dei tucani biancoblu ha presenziato all’inaugurazione dedicata che Carmine Pasquariello, ideatore dell’omonimo marchio del “Gusto italiano”, ha voluto per sottolineare il legame tra la sua realtà di eccellenza – approdata in piazza Duomo, nel cuore della città – e il volley bresciano, di cui è fiero partner. Sport e imprenditoria hanno, del resto, tanto in comune: “Un imprenditore deve avere spirito agonistico: io sto dalla parte dello sport, perché bisogna metterci passione e dedizione, come nella vita, come in ogni nuova sfida. La partnership con Atlantide evidentemente dà i suoi frutti, se siamo qui a festeggiare una nuova apertura”, ha confermato il manager. Coach Roberto Zambonardi, presente con atleti e staff, ha fatto il punto a metà della stagione di A2 della sua Centrale McDonald’s, dopo aver ringraziato l’ospite: “La quinta posizione al termine dell’andata è un ottimo piazzamento per noi: siamo molto soddisfatti del lavoro che stanno facendo i giovani, che hanno trovato un bell’equilibrio di squadra. In allenamento non manca mai l’impegno, a dimostrazione della qualità di questi atleti, giovani o pilastri che siano, e questo è quello che vogliamo noi di Atlantide dal nostro movimento. Il girone di ritorno sarà senza dubbio più difficile: abbiamo visto tante formazioni crescere costantemente, a partire proprio dal Club Italia che ci attende a Roma domenica, ma anche altre squadre stanno approfittando del mercato aperto per rinforzarsi. Noi siamo soddisfatti del gruppo che abbiamo e con questo intendiamo proseguire, con entusiasmo, determinazione e convinzione”.   Il match con il Club Italia si giocherà domenica 26 novembre alle 19.30 a Roma. Sempre possibile seguire la diretta di Sportube dal palazzetto di Caionvico. Prossimo appuntamento al San Filippo: 3 dicembre, ore 16, contro Mondovì. Biglietti a 6 euro, prevendite on line su www.bookingshow.it.    ...

Girone di ritorno – ecco le date
Nov13

Girone di ritorno – ecco le date

La Lega ha ufficializzato le date del girone di ritorno del campionato di serie A2 UnipolSai. Ecco date e orari! I biglietti – intero 6 euro, ridotto 5 euro, under 12 gratis  – si acquistano in cassa al San Filippo, oppure on line grazie alla piattaforma Bookinshow.it che permette ai tifosi di stamparsi autonomamente il biglietto ed entrare direttamente al...

Derby infuocato: Bergamo la spunta al tie-break, ma tanto merito ai tucani!
Nov08

Derby infuocato: Bergamo la spunta al tie-break, ma tanto merito ai tucani!

 Il rammarico è solo per il primo set, nel quale la Centrale era avanti 23-20 e non ha saputo chiudere; poi la grande risposta del gruppo nel terzo set, vinto con zero errori di Bergamo, cioè conquistato mettendo a segno 25 punti; ottimo anche il quarto set con una prova superlativa dei centrali: Esposito MVP con 22 punti e il 77% in attacco; Tie break perso con una grossa incertezza arbitrale CENTRALE MCDONALD’S BRESCIA – CALONI AGNELLI BERGAMO 2-3 (24-26,17-25,25-21,25-20,10-15) BRESCIA – Come ogni buon derby che si rispetti, anche quello proposto dalla decima giornata di andata del campionato di serie A2 in scena al San Filippo, ha regalato emozioni, senza risparmiare anche alcune polemiche nel post partita, causate da alcune sviste arbitrali che hanno penalizzato i padroni di casa. Brescia scende in campo con Tiberti incrociato a Bellei, Cisolla e Mazzon in banda, Codarin ed Esposito al centro, Fusco libero. Bergamo risponde Jovanovic in regia incrociato a Hoogendoorn sulla diagonale principale, Cargioli e Valsecchi centrali, Pierotti e Dolfo in banda e Innocenti libero. Il match inizia con le 2 squadre che non dimostrano di arrivare da un lungo tour de force visti gli impegni ravvicinati di campionato; Brescia con i servizi di Esposito  Bellei  e Cisolla mette in difficoltà la ricezione degli orobici portandosi sull’8-5, mentre sul giro battuta di Valsecchi, prima Dolfo e poi Hoogendoorn riportano avanti la Caloni (11-10). E’ un testa a testa tra le due compagini, degne di un vero e proprio derby (14-14), quando, sul servizio velenoso di Codarin, i padroni di casa allungano (18-14); la squadra di Graziosi si accorcia e, sul 21-19, sostituisce il palleggiatore Jovanovic con la banda Carminati per alzare il muro; è invece grazie al  muro di Esposito (22-19), e poi a quello di Codarin/Cisolla, che Brescia riesce a portarsi ad un passo dal set (23-20). Sull’ottimo servizio del nuovo entrato Longo, Bergamo ristabilisce la parità e passa in vantaggio (24-23): Zambonardi chiama il timeout, Codarin sigla il 24 pari , ma Pierotti ed il muro a firma Valsecchi/Hoogendoorn  regalano il primo set a Bergamo (26-24). Seconda frazione con gli ospiti che ripresentano il sestetto iniziale, mentre tra le fila di Brescia Margutti avvicenda Mazzon. La squadra di Zambonardi reagisce male a va subito sotto 0-4, permettendo a Jovanovic e compagni la fuga sul 9-4. I tucani, più disattenti in difesa e meno efficaci in attacco, vanno in confusione e  subiscono la furia bergamasca (7-15). La Centrale Mc Donald’s prova a recuperare se stessa e il risultato con 4 punti consecutivi (3 Cisolla e 1 Bellei), ma il gap con la Caloni Agnelli è troppo ampio (13-19): gli...

Grande equilibrio nel test con Ongina: finisce 3-2 per i tucani!
Set21

Grande equilibrio nel test con Ongina: finisce 3-2 per i tucani!

L’attesa  è veramente terminata, tempo di salutare gli avversari della Canottieri Ongina Volley che affronteranno il prossimo campionato di serie B, e tutti i pensieri si rivolgono immediatamente all’esordio di domenica prossima, quando alle ore 18.00 arriverà al Sanfilippo il Club Italia, e si giocherà per punti classifica già pesanti . Coach Zambonardi, in occasione dell’ultima prova ufficiosa, schiera in regia capitan Tiberti con Bellei opposto, Cisolla e Margutti in banda con Esposito e Codarin centrali, Fusco libero. Dall’altra parte della rete, il sestetto iniziale avversario risponde con Parisi al palleggio, Cardona opposto, in banda Nasari e Caci con i centrali Bonola e De Biasi, con  Cerbo libero. Il primo set  registra un sostanziale equilibrio tra le due squadre, ma  il primo break è marcato Ongina (4-5), con la parità ed il controsorpasso  bresciano favorito dal giro in battuta di Margutti (8-6 Brescia). Cisolla e lo stesso Margutti non rifiutano mai gli inviti di Tiberti, mentre Bellei carbura sempre più. La Centrale prende il largo sul 17 -12 ma subisce il ritorno degli avversari (23-24): per i tucani chiude i conti il muro di Esposito (25-23). Seconda  frazione di gioco con Ongina che difende e risponde colpo su colpo (11-11), mentre tra le fila bresciane Mazzon prende il posto di Margutti. I piacentini tentano la fuga, approfittando di due attacchi a vuoto bianco blu (11-14) e del momento negativo in ricezione e  mantenendo inalterato il vantaggio (+3) acquisito, finché Brescia si risveglia e riacciuffa gli avversari (24 pari). Il guizzo vincente tuttavia è degli ospiti (31-29) che riportano il conteggio set in parità. Zambonardi ripropone Margutti per Mazzon ed il sestetto è quello del primo set: la Centrale più determinata si porta sul più 5 (6-1), e da metà set  entrano Statuto per Tiberti e Tasholli per Bellei. I tucani guidano il gioco e chiudono in maniera netta (25-18). Nel  quarto e quinto parziale Brescia mescola le carte e va in campo  con il nuovo arrivato Sommavilla (libero), con Statuto in regia e Tasholli opposto, Mazzon e Margutti in banda,  Cruz e Riccardi centrali. Il set procede in equilibrio e si chiude a favore degli ospiti 25-22, ma al tie break, inserito Sorlini in luogo di Margutti, Brescia chiude la partita (15-9). Coach Zambonardi a fine match commenta così la prova dei suoi: “Eravamo stanchi per il grande lavoro fatto in palestra questa mattina; detto ciò, non mi aspettavo niente di più e sono comunque contento per il buon allenamento, ora la testa è rivolta a domenica, all’esordio in campionato”. Tabellino: CENTRALE DEL LATTE McDONALD’S: Tiberti 1, Bellei 21, Cisolla 9, Mazzon 12, Esposito 9, Codarin 8, Fusco (L),...

Pagina 1 di 812345...Ultima »