Settore giovanile: Noi ci alleniamo e giochiamo Qui
Ago06

Settore giovanile: Noi ci alleniamo e giochiamo Qui

Giorni, Orari, Palestre, Categoria, Allenatori e costi iscrizione dei Nostri Corsi di Pallavolo...

CSI: U21F Campionesse Provinciali
Mag12

CSI: U21F Campionesse Provinciali

UNDER 21 TOP JUNIOR CSI: L’ATLANTIDE TEZENIS FEMMINILE TRIONFA NEL PROVINCIALE Domenica 8 Maggio si è svolta a Bagnolo Mella la finale CSI per la categoria Top Junior Under 21 Femminile. A scontrarsi, la pallavolo Calcinato e la Under21 dell’Atlantide Pallavolo Tezenis Brescia che si presentava dopo aver disputato un’intera stagione priva di passi falsi. Entrambe le squadre si erano già affrontate durante la regular season, ed entrambe le volte è stata Tezenis ad avere la meglio, imponendosi sempre per 3-0. 1° SET: Calcinato forse più costante e cinica, mentre Tezenis rimaneva contratta, bloccata soprattutto dal fattore emotivo. Entrambe le squadre giocavano punto su punto. Buona prestazione di Lombardi in attacco che, con una serie di diagonali strettissime regala alle Tucanine un leggero vantaggio. Sul 15 a 12 Miglioli del Calcinato in battuta riapriva i giochi portando il punteggio in parità. Ad avere la meglio tutavia era l’Atlantide Tezenis grazie anche a qualche errore di troppo in ricezione dell’avversaria.: 25-22 il primo parziale. Il secondo set si apriva ancora all’insegna del grande equilibrio tecnico e tattico Tezenis subiva un calo soprattutto in ricezione. Con Venturelli in battuta, subiva 7 break consecutivi del Calcinato. Nonostante lo svantaggio Lonati e compagne lottavano fino a ristabilire un equilibrio spezzato solo sul finale da una serie positiva di Mafezzoni, capitano del Calcinato. Il secondo set si chiudeva sul punteggio di 24-26 in favore del Calcinato. Approfittando del cambio campo, Coach Bodini ridisegnava il gioco chiedendo più varietà nei colpi d’attacco. I centrali Bosna e Castelletti cominciavano a gestire meglio i palloni di primo tempo trovando spesso in ritardo la copertura delle avversarie. Anche l’andamento del terzo set rimaneva bilanciato. Il libero Prandelli, poi MVP della competizione, recuperava diversi palloni e smistava laddove nulla poteva l’alzatrice, grazie anche ad un break di 6 punti con Spagna in battuta, che trascinava le sue compagne in vantaggio. Nell’altro campo Mafezzoni mostarva grinta e rispondeva colpo su colpo agli attacchi di Gabe, che trovava spazio solo su attacchi in parallela e palle giocate con grande astuzia dietro il muro. Con Spagna in battuta si chiudeva anche il terzo set a favore della compagine cittadina della Atlantide Tezenis per 25 a 22 Si ripartiva quindi con entrambe le squadre molto concentrate. La tensione iniziale oramai è un lontano ricordo. Il quarto set era forse il più equilibrato e combattuto. A parte un filotto in battuta di Ricciardi, che portava le ragazze di coach Lauro in vantaggio, recuperato poi punto su punto dall’Atlantide, la partita rimaneva sempre in bilico. Spagna finalmente si sbloccava riuscendo a dare un contributo fondamentale alle sue compagne. E’ suo anche il punto che regala...